apple-google-fermare-contagio

Anche i colossi tecnologici si stanno impegnando a fondo per cercare di aiutare il più possibile i governi e le persone a far fronte a questa emergenza globale. Nello specifico, Apple e Google si stanno unendo per offrire una soluzione di tracciamento dei contatti delle persone già contagiate dal coronavirus, per lo meno quelle note si intende.

L’idea è un sistema che invierà una notifica agli smartphone degli utenti nel momento che sono entrati in contatto con qualcuno infettato. La spiegazione del sistema:

Lanceremo una soluzione completa che include le interfacce di programmazione delle applicazioni (API) e la tecnologia a livello di sistema operativo per aiutare a consentire la traccia dei contatti. Data l’urgente necessità, il piano è quello di implementare questa soluzione in due passaggi mantenendo allo stesso tempo forti protezioni sulla privacy degli utenti.

 

Apple e Google contro il coronavirus

Il primo rilascio avverrà a maggio. Le due applicazioni potranno comunicare tramite altre applicazioni delle autorità sanitarie. Il passaggio successivo di questo progetto si basa sul lancio di una piattaforma dedicata sempre di tracciamento tramite tecnologia Bluetooth.

Le parole finali dell’annuncio:

Tutti noi di Apple e Google crediamo che non ci sia mai stato un momento più importante in cui lavorare insieme per risolvere uno dei problemi più urgenti del mondo. Attraverso una stretta cooperazione e collaborazione con sviluppatori, governi e fornitori di sanità pubblica, speriamo di sfruttare il potere della tecnologia per aiutare i paesi di tutto il mondo a rallentare la diffusione di COVID-19 e accelerare il ritorno della vita di tutti i giorni.