coronavirus animali domestici

Un veterinario ha invitato i proprietari di animali domestici di affidarsi al “buon senso” con i loro amici a quattro zampe durante la pandemia di coronavirus.

Sono in corso due progetti di ricerca presso l’Università di Adelaide per determinare se gli animali domestici possono sperimentare una trasmissione biologica del virus dopo che diversi cani e gatti fuori dall’Australia sono risultati positivi al COVID-19. Ma i proprietari di animali domestici sono stati rassicurati sul fatto che il virus si diffonde attraverso la trasmissione da uomo a uomo, non attraverso animali da compagnia come cani o gatti.

coronavirus animali domestici

Applicate le norme igieniche in vigore anche con i vostri animali domestici

La dott.ssa Anne Fawcett della School of Veterinary Science dell’Università di Sydney ha invitato i proprietari di animali domestici ad adottare le stesse norme igieniche cha valgono al momento per il contatto umano.

“Dovresti lavarti le mani prima e dopo aver toccato qualsiasi animale“, ha detto il dott. Fawcett al Daily Mail Australia. “Non stiamo chiedendo ai proprietari di animali domestici di fare qualcosa di diverso, tranne che essere vigili. Il mio consiglio è di usare il buon senso e mantenere la calma. Dobbiamo ricordare che ci sono pochissime segnalazioni del virus che coinvolgono animali.”

Il dottor Fawcett ha affermato che è sicuro portare un cane a passeggio in pubblico, ma ha raccomandato le persone di non toccare gli animali di altri a meno che non ci si lavi le mani prima e dopo. “Sì, è ancora sicuro portare a spasso il cane, ma è necessario mantenere le distanze”, ha dichiarato.

I proprietari di animali domestici sono incoraggiati a trattare i loro amici a quattro zampe come un membro della famiglia. “Ci è stato detto tutti di isolarci in una bolla familiare. Il mio consiglio sarebbe di considerare i vostri animali domestici come parte di quella bolla“, ha detto il dott. Fawcett.

Il contatto ravvicinato come baciare o accarezzare il proprio animale domestico al momento non è raccomandato. A maggior ragione se si è stati contagiati dal COVID-19, è consigliato il minimo contatto possibile. “Lascia che qualcuno si prenda cura del tuo animale, proprio come se si isolerebbe dagli altri membri della famiglia”, ha detto il dott. Fawcett.

coronavirus animali domestici

I nostri cani e i nostri gatti possono trasmetterci il coronavirus COVID-19?

A livello globale, ci sono stati due gatti e due cani che sono risultati positivi.

“Il piccolo numero di animali che si sono rivelati positivi per il SARS-CoV-2 non è coinvolto nella diffusione dell’infezione nell’uomo”, ha detto il professor Jacqui Norris della School of Veterinary Science dell’Università di Sydney all’Herald Sun.

“A livello globale, ci sono stati due gatti e due cani che sono risultati positivi per SARS-CoV-2. Questi animali domestici vivevano con proprietari umani infetti e la tempistica del risultato positivo dimostra il trasferimento da uomo a animale.”

“Non abbiamo mai avuto casi di esseri umani che hanno ricevuto il coronavirus dai loro animali domestici. Abbiamo un paio di animali domestici che lo hanno preso dai proprietari, ma non viceversa”, ha detto il dott. Ginni Mansberg, GP di Sydney su Channel Seven’s Sunrise.

L’RSPCA ha ribadito le affermazioni secondo cui non ci sono prove che suggeriscono che il coronavirus negli animali può essere trasmesso sull’uomo.

“Esistono molti diversi tipi di coronavirus. Gli articoli dei media che riportano che il coronavirus viene rilevato in cani e gatti fanno riferimento a tipi di virus nettamente diversi da quello che causa la malattia umana COVID-19”, afferma il suo sito web.