tiktok

TikTok sta ampliando i controlli parentali con una funzione che consente ai genitori di impostare restrizioni sugli account dei loro figli. La nuova funzione, denominata “Family Pairing”, consente ai genitori di collegare gli account dei loro figli ai propri, dove saranno in grado di disabilitare i messaggi diretti, attivare la modalità di contenuto limitato e impostare i limiti di tempo dello schermo.

L’aggiornamento è un grande passo avanti rispetto a TikTok di un anno fa. Nel febbraio 2019, la società ha violato alcune leggi sulla privacy per permettere agli utenti al di sotto dei 13 anni di iscriversi senza il consenso dei genitori.

tiktok

Nuove funzioni per TikTok, l’app preferita dagli adolescenti

Da allora, TikTok ha apportato modifiche per conformarsi alla legge e ha aggiunto funzionalità come i limiti di tempo dello schermo per offrire agli utenti e ai genitori un maggiore controllo sull’app. Questa funzionalità, sarà rilasciata in Europa all’inizio di quest’anno.

L’aggiornamento rende questi limiti molto più facili da impostare. Una volta collegati i due account, i genitori possono controllare le impostazioni di un bambino dal proprio telefono. I genitori dovranno convincere i propri figli ad accettare di collegare i loro account con il nuovo sistema. Per configurarlo, bisogna scansionare un codice QR all’interno della sezione benessere dell’account del bambino.

I bambini potranno disabilitare la funzione in qualsiasi momento, anche se ci sono alcuni ostacoli: i genitori riceveranno una notifica e avranno la possibilità di ricollegare l’account nel caso in cui fosse stato disconnesso per errore. Insieme alle nuove funzionalità, TikTok sta anche apportando un’altra modifica. Infatti  sta disabilitando i messaggi diretti per tutti gli utenti di età inferiore ai 16 anni.