Protolabs MicroFine Grey

Il noto produttore di materiali per stampanti 3D, Protolabs, ha presentato una nuova resina per la stereolitografia. Stiamo parlando di MicroFine Grey. Il particolare materiale permette di creare prototipi, anche di dimensioni microscopiche, in maniera molto veloce e con estrema accuratezza. Andiamo a scoprire tutti i dettagli a riguardo.

L’idea di MicroFine Grey scaturisce da un altro prodotto dell’azienda, MicroFine Green. Quest’ultimo, lanciato nel 2018, ha riscosso subito un enorme successo per le sue caratteristiche. MicroFine Grey non è altro che un’opzione in più per coloro che hanno bisogno di produrre prototipi di dimensioni molto piccole. Il colore grigio, inoltre, permette di rendere il prototipo più vicino al reale pezzo da produrre.

 

Protolabs: MicroFine Grey per i prototipi microscopici

MicroFine Grey è un materiale alquanto straordinario. Questo risulta essere durevole, rigido e con proprietà meccaniche molto simili a quelle della plastica ABS. Tali proprietà danno una marcia in più al prodotto per produrre pezzi di piccole dimensioni. Andrea Landoni, 3D Printing Product Manager di Protolabs, ha dichiarato come MicroFine Grey e Green siano ottimi per ottenere prototipi microscopici di ottima qualità prima di passare alla fase di produzione. Una cosa del genere, permette di ridurre sensibilmente i tempi di sviluppo delle componenti.

La combinazione di questi particolari tipi di polimeri, associati alle apparecchiature Protolabs, permettono di ottenere stampe di finitura estremamente liscia e di dimensioni davvero ridotte, anche solo di 0.07 mm. Sia MicroFine Grey, che MicroFine Green vengono utilizzati per diversi scopi (prototipazione di prodotti medicali, laboratori di ricerca ed elettronica di consumo, ecc.) Tuttavia, gli impieghi possono essere davvero una miriade. Trovate ulteriore informazioni in merito ai due materiali all’interno del sito ufficiale dell’azienda.