iPhone SE Apple

La casa della mela morsicata, Apple, ha presentato iPhone SE circa una settimana fa. Lo smartphone è stato accolto positivamente dalla maggior parte degli utenti per le sue caratteristiche innovative, il basso costo e il design compatto. Il dispositivo monta il performante chip A13 Bionic di iPhone 11. Ciò rende i due melafonini potenti alla stessa maniera? Ecco cosa dicono i primi benchmark.

Nelle ore in cui arrivano le prime recensioni del dispositivo, emergono anche i primi benchmark. Il primissimo benchmark arrivato online è quello proposto dal noto sito AnTuTu. Dal punteggio emerso, sembra che iPhone SE sia meno potente di suo fratello maggiore. Ecco tutti i dettagli a riguardo.

 

iPhone SE non sembra essere potente come suo fratello maggiore

Il dispositivo utilizzato per l’ottenimento del punteggio è stato un iPhone SE con memoria interna da 256 GB. Il test ha confermato la presenza di una RAM inferiore rispetto agli iPhone 11, 3 GB contro 4 GB. Il punteggio ottenuto dal nuovo melafonino low-cost è di 492.166 punti. Questo, pur essendo maggiore del punteggio ottenuto dalla versione XS Max (chip A12 e RAM da 4 GB), risulta essere lontano da quello ottenuto da iPhone 11, 517.400 punti. Come mai le differenze di punteggio nonostante i due dispostivi abbiano lo stesso chip?

I benchmark non si basano solamente sul chip in sé, ma anche su altri aspetti come la memoria RAM. E’ probabile che la differenza di 1 GB di memoria RAM tra i dispositivi abbia contribuito in maniera significativa a far scendere il punteggio del nuovo melafonino Apple. In ogni caso nessuna paura, il punteggio ottenuto dal melafonino low cost risulta essere davvero molto alto. Le differenze di performance rispetto ad iPhone 11 saranno quasi impercettibili nell’utilizzo di tutti i giorni. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.