Josephine-Myrtle-Corbin

Si chiamava Myrtle Corbin la donna a quattro gambe. E così ci si riferiva a lei, in passato, sebbene abbia comunque condotto una vita abbastanza normale. La maggior parte delle persone, però, non conosceva l’intera storia dietro le sue presunte quattro gambe. La verità è che solo una coppia di quelle gambe le apparteneva davvero, mentre l’altra serie apparteneva a sua sorella gemella siamese.

 

Josephene Myrtle Corbin

Josephene Myrtle Corbin era nato il 6 maggio 1868 nel Tennessee, negli Stati Uniti, ma diventata famoso per un’anomalia estremamente rara: era nata con quattro gambe. La realtà è che aveva due pelvi, uno dei quali apparteneva a una sorella siamese che non si sviluppò nell’utero. Nonostante fosse malformato, il piccolo corpo della sua gemella si sviluppò completamente solo dalla vita in giù e aveva solo tre dita su ciascun piede.

Myrtle aveva il completo controllo degli arti di sua sorella, ma non era mai in grado di usarli per camminare, mentre trovava abbastanza difficile muoversi. Quindi, in realtà, la “donna con quattro gambe” aveva solo una buona gamba utilizzabile.

Ciò non le ha impedito di condurre una vita relativamente normale, poiché senza molte complicazioni è cresciuta e ha imparato a controllare le sue quattro gambe. Ha fatto teatro e mostre in musei e altri ambienti. Secondo le cronache dell’epoca, Myrtle poteva muovere tutte e quattro le gambe, sebbene non fosse in grado di camminare con le due anteriori, poiché erano troppo piccole e deboli per il suo peso.

La divisione del suo corpo iniziava dalla terza vertebra lombare. Tutto da lì diventava doppio: un lato era meno sviluppato dell’altro ma entrambi erano completi. E la Myrtle avrebbe potuto rimanere incinta da entrambe le pelvi.

 

Myrtle Corbin da bambina

Era considerata un’attrazione molto popolare. La sua popolarità era probabilmente dovuta al suo talento per lo spettacolo, in quanto era nota per vestire tutti gli arti con calze e scarpe assicurandosi che tutto si abbinasse perfettamente. Il che, alla fine, l’ha resa davvero surreale.

 

Bisogni fisiologici

L’evacuazione delle urine e la defecazione avvenivano in momenti diversi, ma le mestruazioni si verificavano contemporaneamente. Quando rimase incinta un anno dopo il matrimonio, l’aborto fu indotto nel quarto mese a causa della nausea e dell’aspettativa di una gravidanza impossibile.

 

Vita coniugale

Si è sposato all’età di 19 anni con Clinton Bicknell, un medico con il quale ha avuto diversi figli. Una curiosità da tenere in considerazione è che, avendo due pelvi, poteva rimanere incinta da una delle due parti, cioè i suoi organi genitali erano moltiplicati per due. Per questo, durante la sua vita ebbe 5 figli.

Tre gravidanze si svilupparono sul lato destro e due a sinistra. In ognuna di esse, tutti le raccomandarono di abortire, dal momento che potevano mettere seriamente a rischio la sua vita.

 

Morte

In gioventù, fu soprannominato “la ragazza a quattro gambe del Texas”. Morì il 6 maggio 1928 poco prima del suo sessantesimo compleanno a causa di un’infezione che le compromise la gamba destra. Myrtle Corbin era la prova che anche nel XIX secolo una donna con una disabilità grave poteva avere una carriera di successo, essere moglie ed essere madre.