Apple iPhone 12 LiDAR

La casa della mela morsicata, Apple, è quasi pronta per la produzione massiva dei suoi nuovi smartphone di fascia alta. Tuttavia, pare che ci siano ancora alcune cose da risolvere. Nelle scorse ore, EveryApplePro ha dichiarato che Cupertino ha intenzione di portare display Pro Motion sui modelli di fascia alta. Il processo produttivo, però, è abbastanza difficoltoso. Scopriamo tutti i dettagli a riguardo.

Apple chiama i display a 120 Hz “Pro Motion”. Questi sono presenti sui modelli di iPad Pro a partire dal 2017. Tutti li hanno elogiati e tutti hanno richiesto ad Apple di portarli anche sui melafonini. Con iPhone 11, Apple ha deciso di mantenere il classico refresh rate di 60 Hz. Con iPhone 12 Pro la situazione cambierà.

 

Apple iPhone 12 Pro: display Pro Motion e non solo

Stando a quanto dichiarato dalla fonte, Apple starebbe facendo di tutto per semplificare il processo produttivo dei pannelli. Se tutto dovesse andare secondo i piani, i nuovi melafonini di fascia alta monteranno i famosissimi Pro Motion display. Ma non è tutto, la fonte ha anche confermato che Apple ridurrà la notch. Purtroppo non scomparirà, ma sarà comunque un grosso passo in avanti. Stando alla fotocamera, sempre sulla versione Pro, vedremo arrivare il sensore 3D LiDAR. Questo darà una spinta a tutte le funzionalità AR dello smartphone.

Considerando le prime informazioni trapelate sul dispositivo, possiamo dire che il prossimo iPhone 12 Pro sarà una vera e propria bomba. Ricordiamo che, salvo imprevisti, i nuovi melafonini verranno presentati il prossimo settembre con lancio entro la fine dell’anno. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.