marte vita

La superficie di Marte è ricco di sacche d’acqua salata, ma secondo nuovi studi queste non permetterebbero ad una vita esterna di prosperare. La ricerca ha studiato l’atmosfera del pianeta per capire se ci fossero le giuste condizioni per abitarlo. Tuttavia, i ricercatori hanno scoperto che l’acqua dovrebbe essere molto fredda per essere utilizzata per l’idratazione. Ma tale temperatura risulterebbe troppo bassa per una vita sul pianeta.

Le temperature estreme di Marte congelerebbero istantaneamente anche la minima goccia d’acqua o finirebbe per farla evaporare. Ma con un’alta concentrazione di sale l’acqua non si congelerebbe all’istante ed evaporerebbe più lentamente; questo ha portato a pensare ad una possibilità di usarla e permettere ad altre forme di vita di prosperare.

marte vita

L’acqua su Marte permetterebbe alla vita di prosperare?

Gli scienziati hanno cercato di capire se quest’acqua consentirebbe la vita come la conosciamo sulla Terra. Questa sacche ricoprono circa il 40% della superficie del pianeta, ma a quanto pare l’acqua per persistere dovrebbe essere troppo fredda per poter permettere alla vita di sopravvivere. In parole povere l’acqua su Marte non riesce a rimanere allo stato liquido, questo per via delle estreme temperature. Questo precluderebbe la vita come la conosciamo.

Le nuove scoperte in un certo senso possono essere viste in maniera positiva. L’uomo forse potrebbe non essere in grado di esplorare Marte, ma in questo modo verrà preservato l’ecosistema naturale del pianeta alieno. Anche perché nelle condizioni attuali la vita umana sulla superficie marziana verrebbe spazzata via in un istante. Una casa su Marte al momento potrebbe essere dunque impossibile, ma la ricerca è ancora in atto e la speranza rimane viva.