Apple iPhone 12 LiDAR

L’emergenza Coronavirus ha creato non pochi problemi alla casa della mela morsicata. Conseguenze importanti potrebbero esserci anche per quanto riguarda il debutto dei melafonini di quest’anno, gli iPhone 12. Secondo diverse fonti, Apple starebbe valutando di spostare l’evento di presentazione degli smartphone da settembre ad ottobre. Cerchiamo di capire insieme il perché.

Apple presenta gli iPhone ogni anno tra la metà e la fine di settembre. Oramai, sono diverse generazioni che l’azienda mantiene questa tradizione. Quest’anno, però, le cose potrebbero andare diversamente a causa della situazione Coronavirus. Ecco cosa sostengono analisti come Ming-Chi Kuo o leaker come Jon Prosser.

 

Apple: gli iPhone 12 verranno svelati ad inizio ottobre

A mettere la pulce nell’orecchio degli utenti, diversi leaker famosi. In effetti, sono davvero in tanti a sostenere che il colosso di Cupertino posticiperà l’evento di lancio degli iPhone 12. A rafforzare l’ipotesi, anche le conferme di fonti affidabili vicine alla casa della mela morsicata. A quanto, pare, l’azienda risulta essere leggermente in ritardo con la produzione dei 4 nuovi melafonini. Una presentazione agli inizi di ottobre permetterebbe ad Apple di prendere più tempo per organizzarsi e accorcerebbe i tempi tra la data di presentazione dei prodotti e quella di rilascio sul mercato, prevista per la fine dello stesso mese.

Ricordiamo che gli smartphone che Apple presenterà il prossimo autunno saranno ben 4, tutti monteranno display OLED: iPhone 12, iPhone 12 Max, iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max. I dispositivi porteranno in campo un nuovo chip super performante (A14 Bionic). Le varianti Pro, inoltre, introdurranno finalmente un sensore LiDAR per la fotocamera. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.