detrito-spaziale-cometa-australia

Qualche ora fa nei cieli dell’Australia è avvenuto un fenomeno particolarmente bello e affascinante da guardare. Niente di così tanto strano per certi versi, visto anche la realtà dei fatti, ma è stato comunque bello da vedere in diretta. Un detrito spaziale che rientrando nella nostra atmosfera si è trasformato in una meteora, una palla di fuco con una lunga coda.

Ovviamente il paragone con la cometa è azzardato, ma l’entusiasmo di chi ha guardato è stato uguale. Di cosa si trattava esattamente? Di un pezzo di razzo russo che rientrava nella nostra atmosfera bruciando a causa dell’attrito. Nello specifico, i resti del razzo Soyuz-2-1b il quale è decollato poco prima dell’evento per poter portare un satellite in orbita; tra l’altro si tratta di un satellite pensato per la difesa, individuare eventuali attacchi missilistici.

 

Il detrito spaziale

In molti si sono affacciati nel cielo notturno a guardare il tutto. Per nostra fortuna viviamo in un’era altamente tecnologico quindi ci sono tutte le prove del caso. Video su video e immagini dell’accaduto, testimonianze raccolte un po’ ovunque nei cieli dell’Australia del Sud, da Melbourne passando prima da tante altre città molto meno conosciute da queste parti.

Lo spettacolo è durato molto. Se il passaggio di una cometa è alquanto effimero, quello di questo detrito è stato quasi lento. Uno spettacolo di luci durato 20 secondi. Ovviamente per i comuni cittadini era difficile inquadrare cosa fosse quella cosa, me per i più esperti era ovvio visto l’angolo di caduta, la velocità, ma soprattutto come si stava disintegrando con tutta quella forza.