Apple iPhone 12 LiDAR

Le notizie in merito ai futuri smartphone Apple non cessano di arrivare. Negli scorsi giorni, diverse fonti sembrano aver confermato quelli che saranno i principali fornitori dei moduli fotografici dei nuovi iPhone 12. Considerando che avremo ben quattro differenti modelli, è stato suggerito che ci saranno tre fornitori per i moduli. Scopriamo insieme come si divideranno il lavoro.

Gli smartphone Apple stanno diventando sempre più elaborati. A livello di fotocamere, quest’anno, dovrebbe esserci un grosso update. Sul fronte, infatti, le telecamere cambieranno sensibilmente per via della riduzione del notch, sul retro, invece, ci sarà l’introduzione del tanto atteso sensore LiDAR (solo sui modelli di fascia alta). Ecco chi si occuperà della produzione.

 

Apple: ecco i nomi dei fornitori dei moduli fotografici

Secondo quanto riportato da Digitimes, i moduli fotografici dei futuri iPhone 12 saranno prodotti da 3 differenti aziende: LG, Sharp e O-Film. LG si occuperà dell’intera produzione dei moduli per i modelli di fascia alta (tripla fotocamera + sensore LiDAR). Sharp e O-Film, invece, si occuperanno entrambi della produzione dei sensori per gli iPhone 12 standard (doppia fotocamera). Questi si divideranno il lavoro, il 60/70% andrà a Sharp e 30/40% ad O-Film.

Ribadiamo quelle che saranno le caratteristiche principali dei 4 modelli. Tutti saranno dotati di display OLED. Ci saranno due modelli di fascia alta, uno con display da 6.1 pollici e uno con display da 6.7 pollici. Ci saranno 2 modelli standard, uno con display da 5.4 pollici e uno con display da 6.1 pollici. I tagli di memoria partiranno da 128 GB. I prezzi dei dispositivi rimarranno in linea con quelli dell’attuale generazione. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.