cina-fast-telescopio-gigante

In Cina esiste uno dei più gran di telescopi esistenti, il FAST, anche detto Five hundred meter Aperture Spherical Telescope o tradotto Telescopio sferico con apertura di cinquecento metri. Il suddetto mostro è già attivo, ma le sue funzioni sono ridotte a causa di una lunga serie di aggiornamenti.

Questa situazione dovrebbe migliorare verso la seconda metà dell’anno e a settembre sarà pronto. Pronto per cosa? Per la ricerca di alieni nello spazio, altre forme di vita. Questa ricerca ne affiancherà altre senza che queste siano un disturbo l’una per l’altra. Più precisamente si cercheranno dei segnali ET a banda corta.

La probabilità che si riesca a trovare i segnali di una forma di vita sono molto bassi in realtà e molti di questi segnali non sono che prodotti da oggetti cosmici come pulsar o lampi radio veloci casuali. Se però ci sarà una minima possibilità di trovare qualcosa, FAST è il telescopio giusto per intercettarla.

 

La Cina e il suo gioiello

Five hundred meter Aperture Spherical Telescope è un mostro di dimensioni inimmaginabili. Costruito tra le montagne, ha un diametro di 500 metri, mezzo chilometro, che però diventa di 300 metri in linea d’aria visto che è formato da parti concentriche.

I lavori di costruzioni sono iniziate nel 2011 e il completamento c’è stato nel 2016. Si tratta del più grande e sensibile radiotelescopio al mondo ed è costato circa 160 milioni di euro. In realtà si parlava di costruirlo già nel 1994, ma c’è voluto un po’ di tempo prima di ottenere il via libera a guadagnare tutti i consensi necessari.