robot cucina

Un robot è riuscito a preparare un omelette perfetta. Degli ingegneri dell’Università di Cambridge sono riusciti a programmare un robot insegnandogli a cucinare un omelette a regola d’arte. Gli ingegneri universitari hanno lavorato con l’azienda produttrice di elettrodomestici Beko per addestrare un robot. Dal rompere le uova alla cottura su fornello, la macchina è stata in grado di eseguire ogni passaggio perfettamente.

I ricercatori non erano solo interessati al processo fisico; hanno sviluppato una tecnica di apprendimento automatico per addestrare lo chef-bot a creare omelette che soddisfacessero il gusto dei tester umani.

“Una frittata è uno di quei piatti che è facile da preparare, ma è difficile da cucinare in maniera perfetta”, ha detto l’ingegnere Fumiya Iida. “Abbiamo pensato che sarebbe stato un test ideale per migliorare le capacità di un robot chef e ottimizzare gusto, consistenza, odore e aspetto”.

La cucina del futuro sarà nelle mani dei robot?

Il team ha pubblicato il suo lavoro sulla rivista IEEE Robotics and Automation Letters il mese scorso. I risultati dello studio potrebbero essere utilizzati per migliorare le competenze e i risultati per gli chef robot. Gli ingegneri hanno cercato per anni di trasferire i compiti di cottura ai robot. Al CES 2020, importante fiera tecnologica, è stato mostrato perfino un robot pizzaiolo.

Ma alla fine, com’era l’omelette preparata dal robo-chef? “Le omelette avevano un sapore eccezionale, molto meglio del previsto!” ha riferito l’ingegnere. Insomma pare che dovremo prepararci ad imbracciare un futuro in cui i robot cucineranno per noi. Cosa ne pensate al riguardo?