samsung mani

Secondo la ricerca condotta dall’Università del New South Wales e pubblicata dall’American Journal of Infection Control, le persone si toccano il viso in media 23 volte all’ora, di cui 10 tocchi su occhi, naso o bocca, le principali vie che possono portare a infezione batterica o virale.

Questa connessione tra le nostre mani e i nostri volti rende il lavaggio delle mani il passo fondamentale nell’igiene personale; l’ American Center for Disease Control and Prevention lo definisce persino un vaccino “fai da te” e le Nazioni Unite (ONU), dal 2008, hanno designato il 15 ottobre come Giornata mondiale del lavaggio delle mani.

Per aiutare le persone a prendere l’abitudine di lavarsi le mani, Samsung ha lanciato ad aprile un’applicazione per il lavaggio delle mani sui suoi smartwatch. L’app è disponibile per il download sul Galaxy Store per gli utenti di Gear S3, Gear Sports, Galaxy Watch, Galaxy Watch Active e Galaxy Watch Active2.

 

Samsung, la nuova app per smartwatch ci aiuta ad avere un igiene delle mani corretta

Molto spesso ci troviamo difronte al dilemma se sia più importante la giusta igiene o la frequenza di lavarsi le mani, ecco perché il colosso informatico ha lanciato questa nuova app; una guida chiara su come e con quale frequenza lavarsi le mani. L’app “Hand wash” ricorda agli utenti di lavarsi correttamente le mani a intervalli regolari durante il giorno.

Quindi, con quale frequenza dovremmo lavarci le mani? Uno studio del 2020 condotto dall’University College di Londra ha rilevato che il lavaggio delle mani 6-10 volte al giorno era collegato a un rischio di infezione ridotto. Ma mentre passiamo le nostre giornate impegnative, non è sempre facile ricordare a noi stessi di tenere il passo con questa normale routine di lavaggio.

L’app Hand Wash include una funzione di allarme; gli utenti possono selezionare il pulsante Promemoria per aggiungere o modificare i tempi dei loro allarmi. Ad esempio, gli utenti possono impostare un allarme che li avviserà ogni due ore in modo che possano essere sicuri di lavarsi le mani a intervalli regolari. Il numero di allarmi impostati da ciascun utente corrisponderà quindi a un numero target sulla dashboard dell’app.

smartwatch mani

Stabilire una propria routine e attivare il conto alla rovescia

Ci vuole più tempo di quanto si pensi a lavarsi accuratamente le mani. L’ Organizzazione mondiale della sanità raccomanda di lavarsi le mani per almeno 20 secondi, più o meno il tempo necessario per cantare due volte la canzone “Happy Birthday”. Tuttavia, cantare o canticchiare ogni volta che ci si va a lavarsi le mani non è sempre pratico.

Per fare ciò è utile la funzione di conto alla rovescia dell’app. Il conto alla rovescia dura 25 secondi, inclusi 5 secondi per l’applicazione del sapone e 20 secondi per il lavaggio. Una volta ricevuta la notifica di allarme che è ora di lavarsi le mani, possiamo facilmente toccare e scorrere l’orologio per avviare il contatore, che fornirà feedback tattile e grafica una volta avviato il timer. Inoltre, tutti gli smartwatch Galaxy sono impermeabili, quindi non è necessario rimuoverlo quando si va a lavarsi le mani.

smartwatch mani

Tenere traccia dell’igiene personale

Mentre impostare allarmi regolari è un buon modo per mantenere l’abitudine di lavarsi le mani, ovviamente ci potrebbero essere momenti tra questi intervalli in cui si verificano altri casi che richiedono di mantenere le mani igieniche, come andare in bagno e consumare un pasto. Nella dashboard dell’app, gli utenti possono facilmente tenere traccia di quanto tempo è trascorso dall’ultima volta in cui si sono lavati le mani, nonché rivedere il loro numero giornaliero di lavaggio delle mani e quante volte si sono lavate le mani così lontano in un giorno.

Se gli utenti si trovano a lavarsi le mani prima del prossimo allarme di promemoria programmato, gli utenti possono semplicemente toccare il pulsante “Lavare ora” per disabilitare l’allarme. Mantenere un’abitudine significa impegnarsi nel tempo. Per aiutare a sviluppare l’abitudine di lavarsi le mani, gli utenti possono utilizzare la funzione di tracciamento delle tendenze del lavaggio delle mani dell’app, che registra le occorrenze quotidiane di lavaggio delle mani e fornisce una media settimanale.

Per prevenire efficacemente la diffusione di germi, il modo in cui ci si lava le mani è importante tanto quanto la frequenza di farlo. Quando ci si lava le mani, non dovresti solo strofinare i palmi delle mani, ma anche le aree tra le dita e il dorso delle mani.