app messaggistica

Se vogliamo cercare un po ‘di privacy in più quando si tratta di messaggi, potremmo prendere in considerazione un’app di messaggistica crittografata. Ci possono essere molte ragioni per farlo, nessuna delle quali è criminale.

Forse non vogliamo che i nostri messaggi vengano utilizzati per scopi di marketing o forse vogliamo minimizzare il rischio che i nostri messaggi vengano hackerati. Forse crediamo che i nostri testi non siano affari di un ISP o di un’agenzia governativa. Se si interessati a un’app di messaggistica crittografata, ecco alcuni punti da cui iniziare.

I servizi di messaggistica più sicuri offrono la crittografia end-to-end. Ciò significa essenzialmente che noi stessi e la persona a cui stiamo inviando messaggi possono leggere ciò che viene inviato. Le terze parti e l’app stessa non saranno in grado di leggere questi messaggi.

Funziona con l’uso di chiavi private e pubbliche uniche. Una chiave privata rimane sul dispositivo mentre una chiave pubblica aiuta a inviare il messaggio crittografato a un’altra persona, che può sbloccarlo utilizzando la propria. Tutto ciò dovrebbe accadere automaticamente.

Qui sotto, come da titolo, vi segnaliamo le migliori applicazioni per iPhone e Android per messaggiare con amici e parenti senza preoccuparci della nostra privacy.

WhatsApp

covid-19 whatsapp

WhatsApp è l’app di messaggistica crittografata più nota sul mercato, quindi è una buona scelta per chiunque abbia già un sacco di contatti che utilizzano già il servizio. Ha una tonnellata di funzionalità che sono tutte crittografate end-to-en ed è generalmente un ottimo tuttofare

L’unico aspetto negativo è che è di proprietà di Facebook e può raccogliere dati, come la posizione del telefono, per scopi di marketing. Tuttavia, Facebook non può leggere i tuoi messaggi.

Telegram

Telegram 4.4 novià

Telegram è un’altra app ben nota, sebbene non così tradizionale come WhatsApp. Ha le stesse funzioni ma con l’ulteriore vantaggio di nascondere i messaggi se si dispone di alcune informazioni sensibili che non si desidera salvare. Ti avviserà anche se qualcuno prende uno screenshot.

Il più grande svantaggio di Telegram è che non è crittografato end-to-end per impostazione predefinita. Mentre i thread regolari verranno crittografati, non sarà il più sicuro possibile. Se si inizia una nuova conversazione, dobbiamo selezionare “chat segreta” per assicurarti che sia end-to-end.

Signal

signal

Signal è un’opzione di crittografia end-to-end incredibilmente affidabile che non ti pubblicherà o ti addebiterà per l’uso. Ci sono alcuni bug bears come il limite di dimensioni del file piccolo e l’impossibilità di scambiare i numeri su un account, ma in generale è fantastico.

Anche le chiamate sono crittografate e non ha la possibilità di effettuare chat o chiamate di gruppo.

Threema

Threema

Treema è eccellente se si desidera l’anonimato completo. Quando ci si registra, riceviamo un ID Threema univoco anziché fornire un numero di telefono o un indirizzo e-mail.

A differenza delle altre app in questo elenco, il costo è di 4,99 €, ma non è un problema considerando il livello di anonimato offerto.

Dust

dust

Il principale punto di differenza di “Dust” è accennato nel nome. L’app ruota attorno a messaggi scomparsi. Gli utenti hanno la possibilità di eliminare i loro messaggi sia sul dispositivo che sul destinatario e la cronologia dei messaggi viene eliminata automaticamente dopo 24 ore.

Ha meno funzionalità rispetto alle altre sopra citate e ovviamente non è una buona scelta se vogliamo conservare i nostri messaggi.

iMessage e Facebook Messenger

imessage

 

Se utilizziamo iPhone potremmo essere consapevoli che iMessage e FaceTime dispongono della crittografia end-to-end. Tuttavia, questo è disponibile solo tra i dispositivi Apple, quindi la funzionalità è limitata.

Facebook Messenger ha funzionalità di crittografia end-to-end, ma è limitato alle sue “conversazioni segrete”. Non consigliamo di utilizzare Messenger se si prende sul serio la privacy.