Apple iPhone 12 LiDAR

L’emergenza Covid-19 ha destabilizzato le aziende di tutto il mondo. Apple, come tante altre, si è vista costretta a fermare la produzione per alcune settimane. Ciò, ovviamente, ha causato ritardi sulla produzione dei futuri dispositivi. Stando a quanto emerso nelle scorse ore, gli iPhone 12 arriveranno in ritardo rispetto al previsto. Ecco tutti i dettagli a riguardo.

Si parla di un possibile ritardo con il lancio degli iPhone 12 da qualche settimana. Nelle scorse ore, a confermare la notizia, in maniera velata, è stato un fornitore molto vicino alla casa della mela morsicata, Broadcom. Scopriamo cosa ha detto il CEO dell’azienda.

 

Apple: gli iPhone 12 non arriveranno prima di fine ottobre

Il CEO di Broadcom, un importante fornitore della mela morsicata, sembra essere stato chiaro a riguardo. Questo ha dichiarato che ci saranno ritardi con il lancio di un prodotto realizzato da un cliente del Nord America che produce importanti telefoni cellulari. Nonostante l’uomo non abbia fatto nessun nome, è abbastanza evidente che si tratti di Apple. Egli non si è soffermato a quantificare il ritardo. Quando arriveranno, quindi, gli iPhone 12 sul mercato?

Gli iPhone vengono rilasciati solitamente alla fine del mese di settembre. Secondo le ultime voci trapelate online, i 4 modelli previsti per quest’anno non arriveranno sul mercato prima della fine di ottobre. Ci sarà, quindi, un ritardo di circa un mese rispetto al solito. Al momento, non ci è dato sapere se Apple posticiperà anche il consueto Keynote di inizio settembre. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo .