SpaceX Starship

Il razzo di SpaceX progettato per inviare i primi umani su Marte, potrebbe anche svolgere un ruolo chiave nel dare vita a una base permanente sulla luna. Per completare quel progetto, potrebbe essere necessario applicare alcune modifiche.

Il CEO di SpaceX Elon Musk ha spiegato come l’astronave potrebbe subire alcuni adattamenti per atterrare sulla luna. Ciò sarebbe in contrasto con altre astronavi, che sono progettate per supportare il tipo di lanci attualmente intrapresi da Falcon 9 e Falcon Heavy. Le astronavi standard potrebbero essere usate per missioni con equipaggio su Marte, dove l’atmosfera del pianeta può essere usata per ridurre la velocità quando arriva a terra.

 

SpaceX Starship, ecco dove saranno applicate le modifiche

“Stiamo lavorando su nuove gambe. Posizione più ampia e in grado di autolivellarsi. Importante per inclinarsi nel vento o atterrare su superfici rocciose e bucate”, ha spiegato Musk in risposta a Tim Dood, uno YouTuber. Musk ha anche spiegato come, con un obiettivo diverso in mente rispetto ad altre astronavi, le navi legate alla luna possono permettersi di abbandonare alcuni dei loro altri servizi.

“I propulsori avanzati devono stabilizzare la nave durante l’atterraggio con vento forte. Se l’obiettivo è il carico utile massimo sulla luna per nave, non sono necessari scudi termici o flap o grandi pacchetti di propulsori a gas. Non c’è bisogno di riportare indietro le navi antiche. Possono servire come parte dell’alfa della base lunare.”

SpaceX Starship

SpaceX arriverà anche sulla Luna

È una mossa entusiasmante per il progetto Starship, progettato per coprire praticamente tutte le missioni più ambiziose di SpaceX per i prossimi anni. La nave in acciaio inossidabile, attualmente in fase di sviluppo in Texas, è progettata per inviare nello spazio fino a 150 tonnellate di carico o 100 persone alla volta.

È completamente riutilizzabile e utilizza ossigeno liquido e metano come combustibile. Ciò significa che gli umani potrebbero volare su Marte, fare rifornimento con le risorse del pianeta e volare a casa usando la stessa navicella. Musk ha chiarito le sue intenzioni di inviare le prime navi su Marte entro il 2022 , al fine di stabilire una città prima del 2050.

Tuttavia SpaceX ha anche in programma di raggiungere la luna. Paul Wooster, principale ingegnere di sviluppo Mars di SpaceX, ha dichiarato nell’ottobre 2019 che l’impresa può costruire una base sulla luna contemporaneamente a costruirne una su Marte. SpaceX potrebbe avere la possibilità di mettere presto in azione i suoi piani lunari di astronavi. L’amministratore della NASA Jim Bridenstine ha dichiarato via Twitter che l’agenzia, ancora una volta, inviterà le compagnie private a prendere parte ai suoi piani per una base lunare.