Immuni app tracciamento

Sono sempre di più gli utenti che utilizzano app di tracciamento dei contatti come Immuni. Nonostante il loro scopo sia benevolo, in molti si sono chiesti se queste sono davvero sicure per la privacy degli utenti. Nelle scorse ore, i ricercatori di Check Point hanno cercato di dare una risposta alla domanda. Ecco cosa è emerso.

Check Point risulta essere il principale fornitore di servizi di cybersecurity a livello mondiale. Questo ha analizzato a lungo le più importanti applicazioni di tracciamento dei contatti al fine di capirne i potenziali pericoli. Andiamo a scoprire quali sono le preoccupazioni degli esperti.

 

Immuni: l’app italiana di tracciamento dei contatti è sicura

Le applicazioni di tracciamento hanno generato non poche preoccupazioni per i ricercatori di Check Point. Dopo un’attenta analisi è emerso che i  potenziali pericoli in cui incorrono gli utenti quando le utilizzano sono:

1) Tracciamento dei dispositivi da parte degli hacker. 2) Compromissione dei dati personali degli utenti. 3) Intercettazione del traffico dell’applicazione. 4) Possibile circolazione di falsi rapporti sanitari.

Quelli appena riportati, sono pericoli che si verificano solo nel caso in cui l’app di tracciamento non abbia solide misure di sicurezza. Parlando specificamente dell’applicazione del governo italiano, Immuni, è emerso che gli utenti sono al sicuro da tutti i pericoli appena citati. L’app, infatti, raccoglie solo i dati necessari allo svolgimento della sua funzione, non intacca la privacy degli utenti e protegge le informazioni con un sistema solido. Anche nel caso in cui ci fosse un attacco hacker, i dati ottenuti sarebbero di poco interesse.

Nulla da temere, quindi, chiunque voglia utilizzare Immuni può farlo senza correre nessun rischio. L’unica cosa a cui bisogna stare attenti sono le app fake. Gli hacker potrebbero sfruttare cloni dell’applicazione Immuni per mettere le mani sui dati sensibili degli utenti. Il consiglio è quello di controllare sempre il fornitore dell’app. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.