alieni-razze-universo-spazio

Secondo un nuovo studio pubblicato sul rinomato e autorevole The Astrophysical Journal, la nostra galassia potrebbe non essere così disabitata. Pensare che siamo le uniche creature senzienti nell’universo è da pazzi, detto questo, non abbia ancora trovato nessuno. Viene da chiedersi se anche solo nella nostra galassia ci sia qualcun’altro. Secondo questo studio, sì, e anche tanti visto che si parla di 36 razze di alieni.

Le parole dei ricercatori che hanno scritto il documento: “Dovrebbero esserci almeno una dozzina di civiltà attive nella nostra Galassia con il presupposto che ci vogliono 5 miliardi di anni affinché la vita intelligente si formi su altri pianeti, come sulla Terra. L’idea è guardare l’evoluzione, ma su scala cosmica. Nei criteri forti, per cui è necessario un contenuto di metallo uguale a quello del Sole, quest’ultimo è relativamente ricco di metalli, calcoliamo che dovrebbero esserci circa 36 civiltà attive nella nostra Galassia.”

 

Gli alieni e la Via Lattea

Ovviamente risulta difficile credere a questo, ma questi alieni non devono essere obbligatoriamente evoluti come noi. Il numero in questione, 36 specie, non è stato detto a caso, ma è stato tirato fuori analizzando tutti gli altri studi pubblicati che parlano di questo argomento. Non li vediamo perché la distanza media con ognuna di loro sarebbe di 17.000 anni luce di distanza.

“Il nostro nuovo studio semplifica queste ipotesi utilizzando nuovi dati, dandoci una solida stima del numero di civiltà nella nostra Galassia. Se scopriamo che la vita intelligente è comune, ciò rivelerebbe che la nostra civiltà potrebbe esistere per molto più di qualche centinaio di anni, in alternativa se scopriamo che non ci sono civiltà attive nella nostra Galassia è un brutto segno per la nostra esistenza a lungo termine.”