apple macbook

Nelle ultime settimane non si sta facendo altro che parlare dei MacBook e del loro possibile passaggio ai processori con architettura ARM. La casa della mela morsicata ci lavora su da molto, il momento tanto atteso da tutti potrebbe arrivare a breve. Quale sarà il primo portatile a montare i nuovi chip? Le ultime voci parlano di un nuovo MacBook 12.

Ebbene sì, sembra che il tanto chiacchierato MacBook 12, dopo un periodo di pausa, tornerà in campo dopo. Secondo un noto leaker, choco_bit, questo sarà il primo portatile Apple a montare un processore con architettura ARM. Quali saranno le altre sue caratteristiche? Ecco quello che sappiamo a riguardo.

 

MacBook: maggiore efficienza grazie ai processori ARM

Il colosso di Cupertino cerca da sempre di rendere i suoi prodotti uniformi. L’implementazione di processori con architettura ARM sui MacBook sarebbe un grosso passo avanti in questo senso. Questi processori, infatti, oltre a rendere decisamente più efficienti i device, garantiranno una più semplice unificazione di macOS con iOS. Stando a quanto emerso online, tali processori si baseranno sui chip A14 a 5 nanometri di iPhone 12. Quindi, i primi portatili dotati di tale tecnologia arriveranno sul mercato già nei prossimi mesi. Il primo in assoluto, potrebbero un MacBook 12”.

Ebbene sì, quale miglior dispositivo per mostrare la potenza dei nuovi processori ARM se non MacBook 12”. Il portatile sempre criticato per le sue basse prestazioni rinascerà grazie ai nuovi chip. Al momento, non sono note le caratteristiche del device. Per saperne qualcosa in più bisognerà aspettare ancora un po’. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.