uovo rettile

Scoperto in Antartide quasi un decennio fa, un gigantesco uovo fossilizzato è stato un mistero per anni. Nessun ricercatore ha mai scoperto a che animale appartenesse. L’uovo ha l’aspetto di un pallone sgonfio, sembra quasi uscito da un film di fantascienza tanto da essere ribattezzato “La Cosa”. Ora gli scienziati statunitensi hanno finalmente svelato il mistero. L’uovo probabilmente apparteneva ad un rettile marino gigante vissuto sulla Terra 68 milioni di anni fa.

Si ritiene che sia l’uovo di rettile più grande del mondo. Il fossile, che misura 28 cm per 18 cm, è stato trovato da ricercatori cileni nel 2011. Solo nel 2018 uno scienziato dell’Università del Texas ad Austin ha riconosciuto che poteva essere un uovo sgonfio.

uovo rettile

L’uovo gigante sarebbe appartenuto ad un certo rettile conosciuto come “mosasaur”

Mentre le dimensioni dell’uovo suggerivano che appartenesse a un animale delle dimensioni di un grande dinosauro, il suo guscio morbido suggeriva il contrario. Sembrava più simile alle uova di lucertole e serpenti, ma viste le dimensioni doveva provenire per forze di causa ad un parente enorme di questi animali.

Confrontando le dimensioni di centinaia di rettili vivi oggi e le loro uova, i ricercatori affermano che l’animale che ha deposto l’uovo sarebbe lungo almeno sette metri. Altri fossili trovati nello stesso sito suggeriscono che l’uovo avrebbe potuto appartenere a un gigantesco rettile marino chiamato mosasaur, anche se non è chiaro se l’uovo sia stato deposto a terra o in mare. Lo studio è stato pubblicato su Nature questa settimana.