fenicottero

Lo studio dell’Università di Exeter e del WWT Slimbridge Wetland Centre, entrambi nel Regno Unito, ha scoperto che il colore rosa del piumaggio è un buon indicatore di quanto sia aggressivo un fenicottero durante l’alimentazione, nonché un segno di buona salute o di propensione alla riproduzione.

Gli scienziati hanno osservato il comportamento di piccoli fenicotteri in cattività in diverse situazioni di alimentazione, che vanno dai piccoli spazi interni ai grandi spazi esterni, con o senza piscina. Il team ha scoperto che i fenicotteri con molto spazio nella piscina all’aperto hanno trascorso il doppio del tempo alla ricerca di cibo e la metà del tempo esibendo un comportamento aggressivo, rispetto agli uccelli che gareggiano all’interno.

È interessante notare che le osservazioni hanno anche rivelato che quando la situazione del cibo si complicava, gli uccelli che più probabilmente ricorrevano alla violenza erano i fenicotteri più rosa, indipendentemente dal fatto che fossero maschi o femmine. “Il colore gioca un ruolo importante in questo senso. Questo deriva dai carotenoidi presenti negli alimenti che, per i più piccoli fenicotteri, sono principalmente le alghe che filtrano dall’acqua”, spiega Paul Rose, ricercatore dell’università britannica e uno degli autori dello studio pubblicato sulla rivista scientifica Ethology.

Un fenicottero sano con un’alimentazione efficiente – una caratteristica dimostrata dalle sue piume colorate – avrà più tempo ed energia per essere aggressivo e dominante durante l’alimentazione. Quando gli uccelli hanno bisogno di stare insieme per procurarsi il cibo, sono in disaccordo di più e, quindi, trascorrono meno tempo a nutrirsi“, afferma.

 

Pronti alla riproduzione

I fenicotteri più piccoli non hanno una stagione riproduttiva e si riproducono solo quando sono abbastanza in forma per farlo. Questo stato di salute è indicata dal colore delle piume che sono più rosa e, al contrario, più pallide quando sono ammalate. L’indicazione che un uccello è pronto a riprodursi è descritta come un “filo rosa” nel suo piumaggio, che scompare quando l’uccello ha dei pulcini o quando passa il suo periodo riproduttivo.

I risultati dello studio mostrano che gli uccelli in cattività dovrebbero essere nutriti il ​​più ampiamente possibile, poiché le condizioni strette creano una maggiore probabilità di provocare combattimenti.