Apple iPhone SE Plus

La casa della mela morsicata, Apple, continua a puntare sull’India per la produzione di alcuni suoi prodotti. L’azienda avvierà a breve, l’assemblaggio dei nuovissimi iPhone SE 2020. Tale mossa, permetterà di annullare le elevate tasse sull’importazione dei prodotti. Andiamo a scoprire tutti i dettagli a riguardo.

Sono oramai mesi che la casa della mela morsicata, Apple, decide di affidarsi all’India per la produzione di diversi modelli di iPhone. Oltre a cancellare le tasse di importazione, ciò permette all’azienda di usufruire di una serie di agevolazioni fiscali che la Cina non offre. Secondo quanto emerso nelle scorse ore, i fortnitori di Cupertino avrebbero iniziato ad inviare le componenti di iPhone 2020 agli stabilimenti di assemblaggio in India. Sarà davvero cosi?

 

Apple: manca poco ai primi iPhone SE 2020 “made in India”

Diverse fonti vicine al colosso di Cupertino hanno confermato che, a breve, i fornitori di componenti di iPhone SE inizieranno a spedire parte delle componenti negli stabilimenti Indiani. La casa della mela morsicata, quindi, assemblerà i nuovi iPhone SE 2020 anche in India. A quanto pare, al momento, il solo scopo dell’azienda è quello di produrre i prodotti e di venderli all’interno del paese stesso. La produzione in India permetterà ad Apple di abbassare, grazie alle agevolazioni fiscali, i prezzi di listino dei melafonini.

Se tutto procederà per il verso giusto, potremmo vedere i primi iPhone SE 2020 “made in India” arrivare anche sul mercato occidentale. Per conferme di ciò, però, bisognerà aspettare ancora un po’. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.