covid-19

L’attuale pandemia di Covid-19 non riguarda solo gli esseri umani, ma ha anche un impatto sulla fauna selvatica. Mentre il mondo si blocca per evitare un’ulteriore diffusione del coronavirus devastante, improvvisamente ci sono molte meno macchine sulla strada, aerei nel cielo e navi nell’acqua. E la natura l’ha sicuramente notato.

Alcune persone hanno iniziato a chiamare ciò “Grande Pausa”. Ora, gli scienziati hanno escogitato un modo più preciso e tecnico per descrivere queste circostanze eccezionali, delineando ciò che potremmo imparare dai loro effetti. Il termine “antropausa”, spiegano, è un riferimento al “notevole rallentamento globale delle moderne attività umane, in particolare dei viaggi”, che saremmo sciocchi a non studiare.

 

“L’antropausa” ai tempi del Covid-19

Tale impatto potrebbe non essere sempre ovvio o prevedibile. Mentre gli attuali blocchi in tutto il mondo hanno lasciato alcuni animali prosperare in pace e tranquillità, altri sono maggiormente a rischio rispetto a prima. Le specie in pericolo, ad esempio, stanno sperimentando più bracconaggio durante questo periodo, poiché le difficoltà economiche colpiscono alcune regioni più di altre e lo sfruttamento delle risorse naturali aumenta.

Ora è il momento perfetto per studiare ulteriormente queste complesse interazioni, sostiene il team. È di fondamentale importanza che i biologi sul campo continuino a raccogliere dati anche durante i blocchi, a condizione che vengano prese le precauzioni appropriate e che i finanziamenti non vengano deviati dal lavoro in prima linea sul virus. Secondo uno dei coautori, il biologo comportamentale Matthias-Claudio Loretto del Max Planck Institute of Animal Behaviour in Germania, con tali dati preziosi sotto la nostra cintura saremo in grado di “indagare se i movimenti degli animali nei paesaggi moderni sono prevalentemente influenzato da strutture costruite o dalla presenza di umani”.

E questo è un grosso problema. La ricerca attuale non è stata in grado di stuzzicare questi due fattori a parte e le circostanze attuali sono ideali per ulteriori osservazioni, con il Covid-19 che ha rivoluzionato sicuramente il nostro modo di vivere e la società in generale.