Apple iPhone SE Plus

Nelle scorse ore, il noto DxOMark ha deciso di mettere alla prova la fotocamera del nuovo iPhone SE 2020. Nonostante il dispositivo sia stato a lungo elogiato nelle recensioni generali, sembra non cavarsela molto bene nei test dettagliati. Andiamo a scoprire insieme quale è stato il verdetto finale.

Gli smartphone della mela morsicata sono migliorati sensibilmente in termini di qualità fotografiche. In particolare, iPhone 11 Pro è tra i dispositivi mobili che garantiscono una qualità degli scatti molto elevata. Tanti si sono chiesti se lo stesso valga anche per il nuovo iPhone SE 2020. A risponderci è DxOMark.

 

iPhone SE: la fotocamera non è male, ma non eccelle

DxOMark risulta essere noto per i suoi accurati test sulle fotocamere. Nelle scorse ore, ha messo a dura prova il nuovo melafonino low-cost della mela morsicata al fine di capire quali fossero le sue reali capacità fotografiche. Il dispositivo ha raggiunto un punteggio finale di 101, posizionandosi 37esimo in classifica, molto lontano da podio. C’era da aspettarselo, iPhone SE 2020 ha solo un unico sensore fotografico e nonostante Apple si sia impegnata molto dal punto di vista software, le limitazioni si vedono eccome. In particolare, lo smartphone ha mostrato la sua debolezza negli scatti in condizione di scarsa luminosità e in quelli con lo zoom.

Il risultato raggiunto dal melafonino low-cost non è di certo da buttare. Considerando il suo prezzo, è più che giustificato che non sia un’eccellenza. Ciò che ha dimostrato DxOMark è che se volete acquistare uno smartphone che faccia scatti perfetti (quasi), iPhone SE 2020 non è lo smartphone che fa al caso vostro. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.