esoscheletro

L’esoscheletro robotico Harmony SHR è un valido aiuto per le vittime di ictus che devono eseguire un programma quotidiano di esercizi di riabilitazione. Quando le vittime di ictus guariscono dalla paralisi della parte superiore del corpo, i terapisti guidano i movimenti delle loro braccia per aiutare il sistema nervoso a “riapprendere” determinate azioni.

Tuttavia, questo compito può essere piuttosto impegnativo. È qui che il nuovo Harmony SHR ha un valore inestimabile.

 

In che cosa consiste

L’esoscheletro robotico, sviluppato da Harmony Bionics, copre la parte superiore del corpo e serve quando i pazienti sono seduti. Le due braccia articolate sostengono il peso e si muovono ripetutamente attraverso specifici esercizi pre-programmati, attentamente progettati per replicare le attività quotidiane.

Di solito, un terapista svolge tutto questo lavoro manualmente, un compito fisicamente faticoso. L’obiettivo è quello per cui, con Harmony SHR, gli operatori sanitari possano fare in modo che ogni paziente faccia più ripetizioni per sessione.

Questo nuovo sistema può essere utilizzato anche nella modalità “Terapia di sincronizzazione bilaterale”, in cui il braccio robotico, che tiene il braccio paralizzato del paziente, rispecchia i movimenti che esegue con il braccio sano.

L’esoscheletro può anche essere configurato per compensare lesioni, come lussazioni della spalla, oltre a replicare la gamma naturale di movimento della spalla.