serpenti

Alcuni serpenti sono riusciti a sviluppare straordinarie capacità, come ad esempio quella di planare nell’aria. Ad esempio, i serpenti volanti del paradiso, diffusi nel sud-est asiatico, possono lanciarsi da un ramo e planare fino a 10 metri. Gli scienziati avevano infatti già scoperto che questi animali sono in grado di appiattire il loro corpo, ma nuove ricerche rivelano che essi sono in grado di muoversi con un moto ondulatorio in maniera tale da rimanere stabili durante il “volo”.

 

Questi serpenti appiattiscono il proprio corpo in modo da riuscire a planare e restare stabili in aria

L’ingegnere meccanico della Johns Hopkins University Isaac Yeaton e i colleghi della Virginia Tech hanno condotto un interessante esperimento applicando del nastro riflettente ai corpi dei rettili, per poi utilizzare delle telecamere ad alta velocità per registrare i loro movimenti in aria. Questi serpenti ondulano i loro corpi da un lato all’altro e su e giù, muovendo inoltre la loro coda sopra e sotto il livello delle loro teste.

serpenti

Una volta che i ricercatori sono riusciti a “mappare” le incredibili acrobazie che questi serpenti compiono mentre planano, ne hanno riprodotto una simulazione al computer. Nella simulazione, i serpenti volavano in modo simile ai serpenti volanti del paradiso, soggetti dello studio; gli esemplari che invece non riuscivano a manovrare il proprio corpo durante la fase di planata fallivano in modo spettacolare, ruotando di lato oppure cadendo a sulla coda, dal momento che non riuscivano più a mantenere il corpo in una posizione tale da garantire una planata aggraziata e stabile.