mascherine fai da te

Mentre gli scienziati apprendono di più su come si diffonde il coronavirus, siamo passati dalla raccomandazione del governo di mascherine per il trasporto pubblico ad aziende che ne richiedono l’uso in pubblico, il tutto nel tentativo di rallentare la pandemia.

Bandane, ghette per il collo, maschere facciali di stoffa fatte in casa e maschere a cono standard sono tutti accettabili, ma tutte le ricerche finora devono vedere quale forma di maschera non medica sia la più efficace.

Un nuovo studio in Physics of Fluids ha fatto proprio questo; ha visualizzato l’efficacia di diverse mascherine attraverso una serie impressionante di immagini. Per eseguire l’esperimento, i ricercatori hanno utilizzato una testa di manichino e una macchina per la nebbia per emulare tosse e starnuti. Hanno legato diversi tipi di maschere sul manichino e testato quanto lontano e velocemente il getto respiratorio emulato di gocce e particelle potesse viaggiare.

 

Come viaggiano le goccioline senza utilizzare le mascherine

In primo luogo, il team ha voluto scoprire cosa succede durante una tosse emulata e scoperta. Ha osservato che le goccioline viaggiavano costantemente ben oltre la linea di appena meno di due metri, attualmente raccomandata per il distanziamento sociale. Le goccioline volarono in media a un metro e mezzo di distanza, ma furono trovate a viaggiare fino a circa 4 metri in una finestra di 50 secondi.

Queste osservazioni, in combinazione con altri studi recenti, suggeriscono che potrebbe essere necessario aggiornare le attuali linee guida sul distanziamento sociale. Ciò è potenzialmente preoccupante, dal momento che il governo del Regno Unito ha declassato le linee guida ufficiali per un’adeguata distanza, da due metri a “uno più metri” a maggio.

I ricercatori hanno notato che una grande maggioranza di goccioline cade a terra prima di raggiungere i 4 metri e che il numero di goccioline diminuiranno con l’aumentare della distanza. Anche il flusso d’aria ha avuto un impatto notevole sui modelli di dispersione, dimostrando quanto sia importante una corretta ventilazione interna mentre la pandemia continua verso l’estate.

mascherine

Qual tipi sono più efficaci?

I ricercatori hanno quindi ripetuto l’esperimento utilizzando quattro diversi tipi di maschere facciali, tutte maschere di livello non medico che sono disponibili al pubblico in generale. Questi erano i risultati, elencati dal più efficace al meno efficace:

  • Maschera di cotone a doppio strato cucita: il getto respiratorio emulato ha viaggiato in media 2,5 pollici.
  • Maschera a cono acquistata in negozio: 8 pollici
  • Fazzoletto di cotone piegato (aka una maschera senza cucire ): 3 pollici
  • Bandana: 7 pollici
  • Nessuna copertura: circa 2 metri e mezzo;

Dai loro esperimenti, hanno concluso che le maschere a fazzoletto leggermente piegate e i rivestimenti in stile bandana offrono una capacità di arresto minima per le più piccole goccioline respiratorie aerosolizzate. Le goccioline fuoriuscivano dal materiale della maschera e dai lati, sebbene entrambi fossero ancora sostanzialmente più efficaci di nessuna copertura.

Anche le mascherine fai da te possono arrestare le goccioline più grandi

Le maschere a cono e le maschere fatte in casa a strati e ben adattate erano le più efficaci. Queste maschere sono state in grado di ridurre in modo significativo la velocità e la portata dei getti respiratori, sebbene con qualche perdita attraverso il materiale della maschera e da piccoli spazi lungo i bordi.

Nessuna delle maschere era perfetta e lo studio ha sottolineato che l’uso di mascherine per un lungo periodo di tempo può portare a saturazione e una potenziale riduzione dell’efficacia. Tuttavia, la loro conclusione è chiara: anche la copertura meno efficace ha un impatto notevole, riducendo la dispersione di goccioline di una media di un metro e mezzo.

E nonostante le diverse quantità di perdite, le maschere non mediche sono efficaci per arrestare goccioline più grandi, che costituiscono una grande frazione del volume totale del fluido respiratorio espulso.