tempeste-fulmini-morti-india

I cambiamenti climatici sono realtà e uno dei risultati di questi fenomeni sono le condizioni meteo estreme. Tempeste sempre più violente e repentine e in India ormai lo sanno bene. Questi eventi meteorologici sono sempre più violenti tanto che in appena 10 giorni sono morte 147 persone a causa dei fulmini, numeri cresciuti anche solo rispetto a pochi giorni fa.

Un’iniziale tempesta è riuscita a fare 110 vittime in appena due giorni. Ora le vittime sono salite a 147 dopo una settimana di nuove tempeste sparse per diverse regioni del paese asiatico. Si tratta della stagione dei monsoni, ma è solo all’inizio eppure ha già registrato un record più alto dell’anno precedente.

Le autorità si aspettano tante altre morti per la fine di questo periodo. Eventi distruttivi dovuti all’aumento delle temperature e all’umidità eccessiva dell’aria e dell’atmosfera. Nel tentativo di salvare più persone possibili, è stata creata un’app che cerca di avvisare eventuali arrivi di tempeste cariche di fulmini.

 

Tempeste e fulmini: migliaia di morti all’anno

In India le tempeste fanno da sempre paura. Solo nel 2018 sono morte più di 2.300 persone in tutto il paese. La situazione continua a peggiorare tanto che per quest’anno si preannuncia un nuovo record in fatto di morti. Quasi il 10% del totale del 2018 è stato registrato nel mese di aprile nella sola regione dell’Uttar Pradesh, proprio una delle regioni più colpite anche dalle recenti tempeste. Ad unirsi a tutto questo c’è il fatto che le autorità non riescono a creare un sistema per ridurre al minimo le morti. Più che avvertire di stare attenti non possono fare altro.