Apple Foxconn riapertura

Il colosso della mela morsicata, Apple, continua a mostrare il suo grosso interesse per l’India. Stando a quanto trapelato online nelle scorse ore, la casa avrebbe chiesto a Foxconn di investire ancora sugli stabilimenti indiani al fine di aumentare la produzione degli iPhone. Pare, infatti, che Apple non sia ancora soddisfatta dei numeri raggiunti. Come evolverà la faccenda?

Ebbene sì, sembra che presto arriveranno molti più iPhone made in India. Dopo il lento avvio della produzione dei melafonini all’interno del paese orientale, Cupertino ha deciso di espandersi velocemente. Ad oggi, l’azienda lavora duro per creare strutture in grado di diversificare la produzione. Stando alle stime, questa ci riuscirà entro i prossimi 3 anni.

 

Apple: Foxconn investe 1 miliardo di dollari per la produzione di iPhone in India

E’ Foxconn l’azienda che si occupa della produzione degli iPhone in India. Stando a quanto confermato, questa investirà ben 1 miliardo di dollari per espandere le sue strutture a Sriperumbudur. Il risultato sarà quello di aumentare sensibilmente la produzione dei melafonini nel paese. Tale mossa, inoltre, garantirà circa 6000 nuovi posti di lavoro. Per far si che ciò diventi effettivo, saranno necessari circa 3 anni. Solo allora, forse, la casa della mela morsicata sarà soddisfatta dei numeri.

Ricordiamo che Apple sta lentamente spostando tutta la sua catena produttiva al di fuori della Cina. Lo scoppio dell’epidemia Covid-19 ha fatto capire all’azienda i reali pericoli di avere la produzione tutta concentrata in un’unico paese. Una mossa di questo genere darà molta più stabilità alla casa. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.