vietato-urlare-montagne-russe

I giapponesi sono un popolo particolare, da un lato molto serioso e dall’altro con un umorismo tutto loro. Questo due aspetti si incrociano nuovamente ora che sono stati riaperti i parchi divertimento nel paese. Tra quelli riaperti, ce n’è uno nello specifico che ha voluto inserire una regola unica per tutti gli avventori, vietato urlare sulle montagne russe.

Una richiesta difficile per molti. Il nuovo slogan è diventato urlare nel tuo cuore e i gestori del parco sperano vivamente di riuscire a cercare di convincere tutti a farlo. Il motivo dietro questa particolare regola è facilmente spiegabile. Ormai, come sappiamo, il coronavirus può diffondersi facilmente tramite le gocce di saliva di qualcuno contagiato. Più si urla, più è facile spargere in giro queste gocce.

Nel parco ci sarà comunque l’obbligo di indossare le mascherine e ci saranno anche delle regole sul distanziamento sociale. Ma oltre a questo, ogni sforzo atto a impedire la diffusione del virus è sicuramente apprezzato.

 

Vietato urlare sulle montagne russe

Sempre per spingere il pubblico a rispettare questa nuova regola, è nata anche una challenge, la #KeepASeriousFace. Per chiunque riuscire a mantenere un certo contegno al momento della fotografia, ci saranno in palio pass giornalieri gratuiti. Detto questo, per chi non riuscirà a mantenere una faccia seria, o per chi urlerà, non ci sarà nessuna pena da scontare o da pagare; rimane comunque un parco divertimento.

Sempre per dimostrare quanto in realtà sia fattibile riuscirsi, gli stessi proprietari del parco hanno fatto un giro. Entrambi mantenendo il proprio contegno e uno dei due facendo il giro anche vestito di tutto punto.