covid-mecca

I musulmani che parteciperanno al pellegrinaggio alla Mecca non potranno toccare o baciare la Kaaba o la “Pietra nera”, presente nella Grande Moschea, un luogo considerato come uno dei più sacri dall’Islam. Ad informare del provvedimento, le autorità dell’Arabia Saudita.

Oltre ad evitare di toccare o baciare la Kaaba – una costruzione a forma di cubo custodisce la “pietra nera”, che i musulmani considerano un angolo di paradiso – i pellegrini troveranno recinzioni e barriere di sicurezza.

Con queste misure, il Centro saudita per il controllo e la prevenzione delle malattie cercherà di impedire alle persone di avvicinarsi al sito e di mantenere una distanza di sicurezza di almeno 1,5 metri mentre circolano attorno al cubo.

Ci saranno anche posti di blocco in tutti gli ingressi alla Mecca, anche alle fermate degli autobus e nel cortile della moschea, per misurare la temperatura di tutti i fedeli, che devono anche indossare una maschera durante il rituale.

I “casi sospetti” di Covid-19 devono essere sottoposti a una valutazione medica prima di poter compiere il pellegrinaggio, sebbene possano farlo in gruppi speciali. Le autorità permetteranno anche preghiere di gruppo, sotto severe misure preventive, ma rimuoveranno tutti i tappeti dalla Grande Moschea della Mecca in modo che ogni credente usi il proprio tappeto.

 

Pellegrinaggio solo per un numero ristretto

Il governo dell’Arabia Saudita ha annunciato il 22 giugno che quest’anno solo un numero limitato di residenti nel Paese sarà in grado di fare il pellegrinaggio alla Mecca, in modo che “il rituale sia sicuro” e “rispetti le misure preventive“.

I funzionari sauditi stimano il numero di pellegrini che andranno alla Mecca per l'”haje” – pellegrinaggio alla Mecca, considerato uno dei cinque pilastri dell’Islam – sarà un “migliaio”, rispetto a quasi 2,5 milioni che lo hanno fatto l’anno scorso .

L’Arabia Saudita ha oltre 209.000 casi registrati e anche più di 1.900 decessi causati dal Covid-19. La pandemia ha già causato oltre 531.000 morti e infettato oltre 11,3 milioni di persone in 196 paesi e territori.