api parassita

Mentre gli umani continuano a lottare contro il Covid-19, alcuni scienziati temono che le api stiano affrontando una loro pandemia. I ricercatori dell’Università del Colorado Boulder hanno riferito che le api in Europa sono state colpite da un fungo contagioso e mortale che può essere diffuso attraverso i petali dei fiori durante l’impollinazione. Chiamato nosema, diverse varietà di funghi sono state documentate in tutto il mondo, tra cui Sudafrica , Kenya, Russia , Brasile , Stati Uniti e Canada .

Secondo i ricercatori, l’esposizione al fungo sta contribuendo al collasso della colonia di api in Europa e potrebbe avere conseguenze disastrose per le popolazioni di api in tutto il mondo. Il nosema è un tipo di fungo noto come microsporidia, un parassita a cellula singola che forma spore che si trasformano in funghi. Quando il nosema infetta un’ape rilascia spore che si diffondono attraverso il corpo e infine uccidono l’ape.

api parassita

Una nuova forma del fungo potrebbe estendersi in tutto il mondo e causare un pandemia globale tra le api

Prima che l’ape muoia, può anche espellere queste spore nelle sue feci e durante l’impollinazione, lasciandole su tutti i fiori dove altre api possono essere esposte e infettate. In alcune aree, ciò ha portato a infezioni da nosema per tutto l’anno per le colonie di alveari.

Gli apicoltori hanno contribuito a combattere la diffusione del nosema allevando particolari tipi di api resistenti e usando estratti vegetali per trattare le api con le infezioni attuali. Le api in diverse regioni hanno sviluppato l’immunità a diversi tipi di nosema, il che ha contribuito a limitare la diffusione del fungo. I ricercatori tuttavia temono che un nuovo ceppo possa estendersi attraverso più regioni del mondo nonostante la resistenza locale.