fotocamera insetto

Ogni anno, aziende di fotocamere riescono a mettere sempre più funzionalità in action cam sempre più piccole che sono meno invadenti da indossare. Tuttavia un team di ricercatori dell’Università di Washington è riuscito a costruire una telecamera wireless in streaming dal vivo così piccola che persino un coleottero può indossare.

La fotocamera, sviluppata presso la Paul G. Allen School of Computer Science & Engineering dell’Università di Washington e finanziata da una borsa di studio Microsoft e dalla National Science Foundation, è la prima a fornire una visione d’insieme del mondo senza ostacolare la mobilità dell’insetto.

 

La nuova fotocamera fornisce una visione del mondo dal punto di vista dell’insetto

È piuttosto piccola circa 250 milligrammi; la fotocamera è stata poggiata con successo su un coleottero che può trasportare carichi di oltre mezzo grammo. Cercare di miniaturizzare la fotocamera all’interno di uno smartphone moderno, avrebbe comunque prodotto un dispositivo troppo grande e pesante per essere trasportato da un insetto.

I ricercatori hanno copiato l’approccio delle mosche su come vedono il mondo. I loro grandi occhi composti possono rilevare il movimento attraverso un ampio campo visivo. Tuttavia presentano anche una piccola regione ad alta risoluzione che può concentrarsi su prede o altri bersagli.

In termini di qualità dell’immagine, la minuscola fotocamera impallidisce rispetto a ciò che è stato incluso su un iPhone 13 anni fa. È in bianco e nero, a bassa risoluzione e invia video a uno smartphone connesso a una velocità da uno a cinque fotogrammi al secondo. Per espandere il suo campo visivo, l’obiettivo della telecamera può essere ruotato lateralmente di circa 60 gradi, consentendo di generare un panorama a risoluzione più elevata.

fotocamera insetto

Caratteristiche tecniche

Date le sue dimensioni le capacità di streaming della telecamera sono limitate; con una connessione Bluetooth che si estende a una distanza di circa 120 metri, richiedendo che un operatore remoto sia sempre abbastanza vicino alla telecamera. Tuttavia, la durata della batteria è sorprendentemente decente.

La fotocamera può funzionare per un massimo di due ore, ma i ricercatori hanno incluso un accelerometro in grado di catturare e trasmettere immagini ogni volta che lo scarabeo si muove. Ciò può aumentare la durata della batteria della fotocamera a oltre sei ore. I ricercatori riconoscono che il loro design solleva certamente alcune preoccupazioni sulla privacy; data la facilità con cui gli insetti possono trovare la propria strada in casa, i ricercatori stanno rendendo pubblica la loro creazione alle forze armate e alle forze dell’ordine.

Tuttavia ha alcune potenziali applicazioni legittimamente interessanti oltre allo snooping. La fotocamera potrebbe fornire agli entomologi nuove intuizioni su come gli insetti rispondono alle minacce o ad altri stimoli in natura e forniscono uno sguardo più intimo alle loro strutture sociali.

La fotocamera è stata anche utilizzata per creare un robot autonomo altrettanto minuscolo in grado di muoversi a una velocità compresa tra 2 e 3 centimetri al secondo. Potrebbe non sembrare veloce, ma supera già i robot esistenti su quella scala. Man mano che la tecnologia migliora e si allontana dalla fase di ricerca, non passerà molto tempo prima che desiderare di essere una mosca sul muro diventi realtà.