paesaggi sonori

Un team di ricercatori ha scoperto che è possibile creare un paesaggio sonoro dai rumori nell’ambiente naturale usando algoritmi di apprendimento automatico. Nel loro articolo pubblicato su Proceedings of National Academy of Sciences, il gruppo descrive come tali paesaggi sonori possano essere utilizzati dai gestori del territorio per proteggere gli ambienti naturali.

In molte parti del mondo, le aree ambientali naturali sono state messe da parte dai governi come un modo per proteggere determinati ecosistemi: foreste e parchi nazionali ne sono il primo esempio. Ma tali aree in genere coprono ampie aree di terra, il che rende difficile gestirle. Di primaria preoccupazione sono le entità che scelgono di ignorare le leggi sulla protezione, come i bracconieri e coloro che si impegnano nel disboscamento illegale. In questo nuovo sforzo, i ricercatori hanno cercato di trovare un modo per rilevare tale attività in modo molto meno laborioso.

paesaggi sonori

Rilevare attività illegali in tempo reale attraverso il suono

I ricercatori hanno iniziato il loro lavoro osservando che la maggior parte degli ambienti naturali ha un suono particolare. Ci sono alcuni uccelli che vivono in una determinata area, ad esempio, o animali da terra, ognuno dei quali produce suoni distintivi. E poi ci sono i suoni che gli alberi emettono quando il vento li attraversa o i suoni degli insetti o dell’acqua che risuona in un ruscello. Hanno anche notato che i suoni in una determinata area cambiano a seconda dell’ora del giorno.

Hanno preso tutti questi fattori e li hanno inseriti in un computer che esegue algoritmi di apprendimento automatico che gli consentono di apprendere come suona una determinata area. I ricercatori lo descrivono come se stessero insegnando ad una macchina a riconoscere il paesaggio sonoro di una determinata area. Quindi hanno installato dei microfoni nella stessa area e hanno alimentato i suoni raccolti sulla stessa macchina: se la macchina rilevava suoni che non si adattavano al normale paesaggio sonoro di una regione, come una motosega o un’arma da fuoco, inviava un avviso.

I ricercatori hanno scoperto che il sistema era accurato nei suoi allarmi e osserva che il sistema potrebbe essere utilizzato in un’ampia varietà di ambienti. Suggeriscono inoltre che tali sistemi potrebbero essere implementati in tutto il mondo come mezzo per aiutare i gestori del territorio a rilevare attività illegali in tempo reale.