proteus materiale

Secondo quanto riferito, il nuovo materiale chiamato “Proteus” è il primo materiale inalterabile al mondo. I ricercatori della Durham University in Inghilterra e del Fraunhofer Institute tedesco affermano che Proteus resiste al taglio ritorcendo gli utensili contro se stessi e opacizzandoli. Il materiale è costituito da una matrice di alluminio (schiuma di alluminio) incastonata con sfere di ceramica. È il 15% meno denso dell’acciaio il che lo rende più leggero.

L’utensile da taglio subisce vibrazioni estreme quando colpisce le sfere di ceramica all’interno del materiale. Questa risonanza fa sì che lo strumento inizi a rimbalzare, “attenuando” il suo effetto tagliente. Inoltre, quando la ceramica viene colpita, particelle di polvere fine riempiono la matrice. Le forze interatomiche tra i grani aumentano proporzionalmente alla quantità di energia applicata, rendendo il materiale più duro a seconda di quanto velocemente lo strumento taglia.

“La forza e l’energia del disco o del trapano vengono riproposte su se stesse e indebolite e distrutte dal suo stesso attacco”, ha dichiarato Stefan Szyniszewski, professore assistente di Meccanica applicata di Durham. “Essenzialmente tagliare il nostro materiale è come tagliare una gelatina piena di pepite. Se attraversi la gelatina, colpisci le pepite e il materiale vibrerà in modo tale da distruggere il disco da taglio o la punta del trapano.”

proteus materiale

Le possibili applicazioni commerciali di Proteus

Proteus è efficace contro smerigliatrici angolari, trapani e altri utensili da taglio convenzionali. È anche efficace contro le frese a getto d’acqua ad alta pressione. In questo caso, il materiale funziona in modo diverso in quanto le superfici arrotondate delle sfere disperdono l’acqua indebolendo il getto.

I ricercatori vedono possibili applicazioni nei settori della sicurezza. I veicoli corazzati potrebbero essere più forti e leggeri, oppure le serrature potrebbero rivelarsi invulnerabili agli utensili da taglio. Ironia della sorte, potrebbe anche essere usato per realizzare dispositivi di protezione per coloro che usano utensili da taglio. Proteus è attualmente in attesa di brevetto e il team sta cercando partner di produzione per commercializzare il materiale.