messenger

La privacy è al centro di Facebook Messenger, dove possiamo essere noi stessi con le persone che contano di più, sia attraverso un messaggio, una video chat, una chiamata o una Messenger Room.

Il colosso informatico ha annunciato nuove funzionalità di privacy e sicurezza che offrono un maggiore controllo. La funzione opzionale aggiunge un altro livello di sicurezza ai nostri messaggi privati, imponendo di usare l’impronta digitale del telefono o la tecnologia del sensore facciale per aprire il nostro account.

Facebook Messenger svela identità degli anonimi

Facebook Messenger, nuove funzionalità per la privacy

La nuova funzione consente di aggiungere un altro livello di sicurezza ai nostri messaggi privati ​​e aiuta ad impedire ad altre persone di accedervi. Questa funzione dà la certezza di sapere che se un amico o un familiare deve prendere in prestito il nostro telefono, non sarà in grado di accedere alle chat.

La funzione utilizza le impostazioni sulla privacy del dispositivo, come l’impronta digitale o l’autenticazione del viso per sbloccare l’app Messenger. La funzione è disponibile già su iPhone e iPad e arriverà su Android nei prossimi mesi. Possiamo trovare questa funzione nella nuova sezione Impostazioni privacy. La sezione Privacy semplifica l’accesso a impostazioni. App Lock e la sezione Privacy ci consentono di personalizzare la nostra esperienza scegliendo le impostazioni che funzionano meglio per noi.

Facebook sta anche esplorando altri modi per proteggere la privacy e sicurezza quando qualcuno che non conosciamo ci invia un messaggio. Una funzionalità simile a quella esistente su Instagram e  che sfoca le immagini nella cartella delle richieste di messaggi. In questo modo, possiamo scegliere di visualizzare un’immagine di qualcuno che potremmo non conoscere prima di rispondere al messaggio o di bloccare o segnalare l’account.