beluga

Una nuova ricerca mostra che le strutture sociali della balena bianca sono molto più complesse di quanto si pensasse in precedenza. I ricercatori hanno scoperto che le balene bianche (Delphinapterus leucas) diffuse nell’Artico, chiamate anche beluga, sono molto diverse rispetto alle altre specie di balene.

 

Interazioni matrilineari

L’indagine, condotta dall’Oceangraphic Institute Harbor Branch, della Florida Atlantic University, conferma i sospetti che questi animali interagiscano regolarmente con la famiglia della madre. Ciò che i ricercatori non si aspettavano erano frequenti associazioni con il padre o relazioni intime con i cugini o, ancora più sorprendentemente, reti di individui senza una stretta relazione genetica. Inoltre, anche i beluga si sono dimostrati dinamici, attraverso vari modelli di interazione che variavano dalle associazioni a breve termine alle affiliazioni pluriennali.

Questa ricerca migliorerà la nostra comprensione del perché alcune specie sono sociali, di come individui diversi apprendono dai membri del gruppo e di come emergono le culture animali“, afferma  Greg O’Corry – Crowe, biologo marino e ricercatore principale per lo studio pubblicato nella rivista scientifica Scientific Reports. “Ha anche implicazioni per le spiegazioni tradizionali basate sulla cura matrilineare di una caratteristica molto rara in natura, la menopausa, che è stata documentata solo in alcuni mammiferi, tra cui le umane e i beluga femmine“.