Apple India

Sono oramai anni che l’azienda della mela morsicata, Apple, decide di produrre parte dei suoi melafonini al di fuori della Cina, precisamente in India. La motivazione di ciò risulta essere molto semplice, le agevolazioni fiscali offerte dal governo. Nelle scorse ore, la casa ha deciso di ampliare nuovamente la produzione all’interno del paese con un modello top di gamma, iPhone 11.

Fino ad ora, Apple ha sempre prodotto iPhone di fascia media in India. L’avvio di produzione di un modello top di gamma, iPhone 11, porta il tutto su un altro livello. Andiamo a scoprire tutti i dettagli a riguardo.

 

Apple: gli iPhone top di gamma Made in India arriveranno a breve

Le conferme dell’avvio di produzione di iPhone 11 all’interno dell’India arrivano da una fonte molto attendibile. Stando a quanto dichiarato, Cupertino avrebbe scelto la sede Foxconn vicino a Chennai per assemblare le prime unità del melafonino top di gamma. Lo scopo di Apple è quello di usufruire delle agevolazioni fiscali date dal governo indiano sulle produzioni interne al paese. Una mossa del genere, oltre ad abbassare i costi di assemblaggio, permette anche di ridurre i costi di vendita all’interno dell’India stessa. A questo punto, ci sono buone probabilità che anche gli iPhone 12 subiranno la stessa sorte.

Apple ha capito quanto sia importante per un’azienda diversificare la propria catena produttiva. Produrre gli iPhone 11 solamente in Cina ha fatto sì che si creassero grossi ritardi di produzione durante il periodo di epidemia Covid-19 all’interno del paese. Una produzione ben diversificata abbassa notevolmente i rischi che una situazione simile si verifichi nuovamente e, in più, fa bene alle tasche dell’azienda. I prodotti Made in India arriveranno anche in Europa? Restate in attesa per aggiornamenti a riguardo,