centrali nucleari marte luna

Il pianeta Marte e la Luna potrebbero trasformarsi in centri abitati un giorno, forse nei prossimi 10 anni. Il Dipartimento dell’Energia vuole che il settore privato costruisca centrali nucleari che ci permettano di vivere nelle dure condizioni del Pianeta Rosso e del globo notturno. La data prestabilita è per la fine del 2026.

Venerdì è stata inviata una richiesta formale di idee per quello che i funzionari chiamano un sistema di alimentazione superficiale a fissione, secondo quanto riferito dall’Associated Press. Funzionari e scienziati dell’energia della NASA e dell’Idaho National Laboratory, che conduce ricerche nucleari, valuteranno le idee e stabiliranno un’azienda con cui lavorare.

Il governo sta suddividendo il progetto in due fasi: sviluppo di un progetto di reattore e costruzione di due prototipi; uno per i test e uno per la spedizione sulla luna. La fase di costruzione prevede inoltre la progettazione di un sistema di volo e di un lander per il trasporto del reattore.

centrali nucleari marte luna

Una corsa spaziale per la costruzione di nuovi reattori

Qualsiasi progetto deve essere in grado di funzionare per almeno un decennio e generare ininterrottamente almeno 10 chilowatt, molto al di sotto delle circa 11.000 chilowattora all’anno che utilizza in media una casa. Il Dipartimento dell’Energia calcola che vari reattori dovrebbero essere collegati per fornire energia sufficiente alle famiglie che mettono radici al di fuori della Terra. Questo potrebbe avviare una corsa allo spazio per costruire e distribuire nuovi tipi di reattori.

Al momento, il governo vuole semplicemente un reattore nucleare per alimentare l’esplorazione nella regione polare sud della Luna. L’agenzia non ha identificato una regione di Marte. Alcuni nella comunità scientifica, tuttavia, sono preoccupati che le specifiche di progettazione abbinate a una linea temporale compressa possano significare reattori che utilizzino uranio altamente arricchito, lo stesso usato per le armi nucleari.

Questa settimana, due contee hanno lanciato missioni su Marte: gli Emirati Arabi Uniti e la Cina che rispettivamente hanno mandato in orbita un lander e un rover. Gli Stati Uniti invieranno un altro rover su Marte la prossima settimana.