covid mascherina led

All’inizio della pandemia di Covid-19, lo stilista Chelsea Klukas di Lumen Couture stava progettando di realizzare maschere standard in tessuto per gli amici. Lumen Couture ha un’intera linea di moda abilitata alla tecnologia, compresi abiti, felpe e costumi, e quando è scoppiata la pandemia e gli eventi non erano più possibili, Klukas ha deciso di passare alle mascherine. Lo stilista ha aggiunto tuttavia la tecnologia alle sue maschere per renderle più esclusive e divertenti. Da qui è nata la sua mascherina a LED.

Il tutto è partito con un semplice video tutorial su YouTube per aiutare le persone a creare le proprie mascherine da casa, ma con un pizzico di tecnologia in più. “Avevo in giro dei componenti, quindi ho messo insieme un rapido tutorial YouTube fai-da-te su come realizzarli”, ha detto Klukas in un’intervista. “Questi video sono diventati subito virali, al punto in cui la gente mi chiedeva una maschera pronta da indossare.” Lo stilista ha aggiunto che non voleva sembrare che cercasse di trarre profitto dalla pandemia, quindi Lumen Couture ha donato i proventi delle vendite della maschera fino a giugno – circa $ 5.000 – al fondo di soccorso Covid-19 dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

I clienti che acquistano le mascherine sono completamente diversi dalla sua clientela abituale, aggiunge Klukas, e ha visto più clienti maschi di quanto si aspettasse, la maggior parte dei quali non si descrivono come “fashionisti”. Lo stilista pensa che avere delle maschere che chiunque possa indossare contribuirà a renderle un capo d’abbigliamento esclusivo. “Penso che stiamo vedendo l’introduzione dell’uso della maschera come una nuova forma di espressione. Anche altri stilisti lo stanno accettando, penso che inizieremo a vederle come la versione Rolex delle mascherine.”

covid mascherina led

 

Una mascherina personalizzabile altamente tecnologica

La maschera di visualizzazione a LED ha un sottile schermo a matrice e chi lo indossa può personalizzarla con disegni, testo e persino input vocali attraverso una comoda app. Il tessuto è traspirante sopra e sotto lo schermo e i componenti tecnici possono essere rimossi in modo da poter lavare la maschera o indossarla come una normale mascherina. Batteria e cavo di ricarica sono inclusi.

L’app offre un ingresso per microfono e alcuni utenti lo usano per messaggi sulla distanza – come “stai indietro” o “6 piedi” – che potrebbe essere difficile da sentir dire con la bocca coperta. La parte più difficile della progettazione di abbigliamento con componenti di illuminazione a LED è dove e come nascondere le batterie, ha detto Klukas. Le mascherine sono state di gran lunga il suo articolo più venduto, ma Klukas afferma che non vede l’ora di tornare agli eventi fisici, dove le persone possono toccare e sperimentare di persona i suoi abiti alla moda con tecnologia a LED.