enzima odore

Alcuni ricercatori si sono concentrati sulla fonte del cattivo odore del nostro corpo. Lo stesso team che ha già identificato alcuni batteri responsabili dell’odore del corpo umano. Tuttavia ha fatto un ulteriore passo avanti e ha individuato l’enzima che opera all’interno di quegli organismi.

È un enzima cisteina-tiolo liasi (CT liasi) all’interno di batteri come lo Staphylococcus hominis che rende le molecole puzzolenti reali, che hanno ispirato un’intera industria di deodoranti a contenerle.

enzima

Enzima dell’odore potrebbe derivare dai nostri antenati

“Questo è un progresso chiave nella comprensione di come funziona l’odore corporeo e consentirà lo sviluppo di inibitori mirati che fermano la produzione di BO alla fonte senza interrompere il microbioma delle ascelle”, ha affermato la ricercatrice dell’Università di York Dr. Michelle Rudden.

Rudden è coautore di un articolo sull’enzima pubblicato su Scientific Reports. I ricercatori hanno lavorato in collaborazione con scienziati del gigante dei prodotti per la cura personale Unilever, che potrebbero utilizzare le nuove conoscenze nello sviluppo di nuovi prodotti deodoranti.

Forse la scoperta più interessante della ricerca è che questi enzimi sono stati con gli umani dalla nostra comparsa. I ricercatori affermano che potrebbe aver avuto un ruolo chiave nella comunicazione sociale; i primati sono noti per utilizzare gli odori per inviare un messaggio , come ad esempio “arretrare”.

Questa ricerca è stata una vera rivelazione per gli occhi”, ha affermato il co-autore di Unilever Dr. Gordon James. “È stato affascinante scoprire che un enzima che forma gli odori chiave esiste solo in alcuni batteri selezionati sotto l’ascella e si è evoluto lì decine di milioni di anni fa.”