lamborghini supercar

Lamborghini ha appena svelato una nuova supercar, nota come Essenza SCV12, che i proprietari non saranno in grado di guidare legalmente su strade pubbliche. Ecco perché, a chi ne acquista una, Lamborghini consiglia di lasciarla in un garage speciale presso la sede dell’azienda in Italia. I proprietari avranno accesso a un feed web cam sicuro in modo che possano guardare l’auto quando vogliono. Se vogliono guidare la macchina, Lamborghini organizzerà il trasporto in quasi tutte le piste del mondo e il proprietario sarà in grado di guidarla lì.

Lamborghini fornirà anche un pilota professionale di auto da corsa per assistenza su come ottenere la massima velocità e divertimento dalla loro supercar con motore V12. La compagnia ospiterà alcuni eventi speciali durante tutto l’anno per consentire ai proprietari di Essenza SCV12 di riunirsi e godersi le proprie auto in gruppo. Saranno prodotte solo 40 auto. I clienti hanno già firmato contratti per la maggior parte di essi, ma alcuni rimangono disponibili, ha dichiarato l’ingegnere capo della Lamborghini Maurizio Reggiani.

Lamborghini non ha dato un prezzo per Essenza SCV12, ma Reggiani ha affermato che avrà un prezzo simile agli altri modelli in edizione limitata dell’azienda come Lamborghini Centenario e Sián, che hanno venduto rispettivamente per $ 1,9 milioni e oltre $ 2 milioni. “Questa macchina è come un passaporto speciale esclusivo di Lamborghini per il mondo”, ha detto Reggiani.

 

SVC12 sarà dotata di un motore da 818 cavalli e sarà a trazione posteriore

Essenza SCV12 ha il V12 più potente che l’azienda abbia mai prodotto, secondo Lamborghini. Il motore da 6,3 litri è “aspirato naturalmente”, il che significa che non ha dispositivi meccanici che spingono l’aria nel motore per aumentare la potenza. Anche così, produrrà oltre 818 cavalli, ha detto la società. Reggiani ha affermato che compressori meccanici come questi non avrebbero fornito il tipo di suono e prestazioni che i clienti si aspettano da Lamborghini.

L’SCV12 ha una presa d’aria che, ad alta velocità, produce un effetto simile a un compressore. La paletta rivolta in avanti alimenta l’aria direttamente al motore, quindi, man mano che la macchina va più veloce, l’aria viene spinta nel motore a una pressione sempre più elevata consentendo una maggiore potenza.

Essenza SCV12 è a trazione posteriore a differenza della maggior parte delle Lamborghini, che sono a trazione integrale. Ha una nuova trasmissione a sei marce con comandi al volante del tipo che verranno utilizzati in altre future vetture Lamborghini. Al fine di rendere l’auto il più leggera e compatta possibile, la trasmissione è integrata nella struttura dell’auto con le sospensioni posteriori della SCV12 montate direttamente sul cambio.

lamborghini supercar

Una supercar progettata per correre

SCV12 non è stato progettato per rispettare le norme di sicurezza stradale in tutto il mondo, ma è stato progettato per essere conforme alle normative FIA. La Federazione Internazionale dell’Automobile sovrintende a varie gare automobilistiche a livello globale , tra cui la Formula 1 e il Campionato mondiale di endurance che culmina nella 24 Ore di Le Mans.

Come una vera auto da corsa, la SCV12 è progettata in modo tale che una delle tre sezioni principali che compongono il corpo possa essere rapidamente sostituita durante un pit-stop. Mentre l’auto può essere verniciata in qualsiasi colore si desideri, Lamborghini la sta rendendo disponibile in uno speciale schema di vernice ispirato alle corse, tra cui i loghi degli sponsor. Il volante rettangolare della vettura con uno schermo integrato è modellato sui volanti delle auto di Formula 1.

lamborghini supercar

Il dipartimento Squadra Corse di Lamborghini si prenderà cura delle auto

“SC” in “SCV12” sta per Squadra Corse, che è anche il nome del dipartimento di sport motoristici Lamborghini, fondato nel 2014. Ferruccio Lamborghini, che ha fondato l’azienda nel 1963, notoriamente non voleva che la sua società venisse coinvolta nelle corse, preferendo che Lamborghini si concentrasse sulla produzione di automobili esclusivamente per uso stradale, a differenza della vicina Ferrari. Ferrucio Lamborghini vendette la sua omonima società nel 1972 e, sotto la proprietà della Volkswagen oggi, le auto Lamborghini competono in varie gare di auto sportive, tra cui a Le Mans, e nel Super Trofeo, una serie di corse solo per Lamborghini Huracáns.

La Squadra Corse di Lamborghini si prenderà cura delle auto e gestirà il loro trasporto su binari e aiuterà i proprietari a imparare a guidarli. In sostanza, i proprietari di SCV12 saranno trattati come se fossero piloti da corsa professionisti, tranne per il fatto che non competeranno. Lamborghini pianificherà cinque eventi in pista all’anno durante i primi tre anni per i proprietari di SCV12, uno dei quali non verrà addebitato alcun costo aggiuntivo. I proprietari verranno addebitati per gli altri quattro eventi e per eventuali visite in pista aggiuntive che desiderano organizzare.

Questa nuova esperienza di proprietà della Lamborghini è simile al programma Corse Cliente XX di Ferrari. Nel programma Ferrari, iniziato con l’edizione limitata Ferrari FXX nel 2005, i proprietari di auto speciali per sola pista possono partecipare alle sessioni di guida e collaudo con gli ingegneri Ferrari. Queste auto vengono anche utilizzate per testare tecnologie che potrebbero apparire in modelli Ferrari più accessibili in futuro come con la nuova trasmissione Lamborghini.