uragano Isaias

I meteorologi hanno dichiarato l’allerta di uragani sulla costa della Florida mentre l’uragano Isaias ha inzuppato le Bahamas sulla costa orientale degli Stati Uniti. I funzionari della Florida hanno dichiarato di chiudere spiagge, porti e parchi nella Contea di Miami-Dade.

Il sindaco Carlos Giménez ha dichiarato che la contea aveva 20 centri di evacuazione in attesa che potevano essere istituiti con misure di sicurezza COVID-19. “Non pensiamo ancora che sia necessario aprire rifugi per questa tempesta, ma sono pronti”, ha detto.

 

L’uragano Isaias si sta spostando in Florida

Le autorità della Carolina del Nord hanno ordinato l’evacuazione di Oracoke Island, già colpita dall’uragano Dorian dell’anno scorso. Nel frattempo, i funzionari delle Bahamas hanno evacuato persone su Abaco che vivono in strutture temporanee da Dorian e persone all’estremità orientale di Grand Bahama.

Isaias ha avuto venti massimi sostenuti di 130 km / h e si prevede che si rafforzino, secondo il National Hurricane Center degli Stati Uniti a Miami. La tempesta era centrata a 215 chilometri a sud-est di Nassau nelle Bahamas e si muoveva a nord-ovest a 24 km / h.

L’ uragano fece cadere tegole dai tetti e fece cadere alberi mentre si faceva strada attraverso un arcipelago che si stava ancora riprendendo dalla devastazione di Dorian. Bahamas Power and Light Co. ha interrotto l’alimentazione in alcune aree per motivi di sicurezza.

Paula Miller, direttore delle Bahamas di Mercy Corps, ha dichiarato all’Associated Press che mentre le isole possono normalmente resistere a forti uragani, alcune sono destabilizzate dalla pandemia di coronavirus e dai danni causati da Dorian. Il Centro uragani ha affermato che le forti piogge associate alla tempesta potrebbero iniziare a colpire la Florida sud-orientale e centrale e le Carolinas orientali all’inizio della prossima settimana, causando potenzialmente lampi isolati e inondazioni urbane, specialmente in pianura e zone scarsamente drenate.

uragano Isaias

Oltre il coronavirus

Il governatore della Florida Ron DeSantis ha dichiarato lo stato completamente preparato per questa e qualsiasi tempesta futura durante la stagione degli uragani; con scorte di dispositivi di protezione individuale, generatori, acqua in bottiglia e pasti pronti per essere distribuiti. Tuttavia ha esortato le persone a prepararsi per sette giorni con cibo, acqua e medicinali pronti e ha detto che i siti di test del coronavirus gestiti dallo stato nelle aree in cui la tempesta potrebbe colpire saranno chiusi.

Il sindaco di Miami ha affermato che le misure di allontanamento sociale promosse da COVID-19 significano che ogni persona nei rifugi doveva avere 40 metri quadrati e che non sarebbe più consentito cenare in stile caffetteria. Le persone che sono infettate dal nuovo coronavirus e hanno bisogno di evacuare saranno isolate nelle aule, separandole dalla popolazione generale.

Le Bahamas hanno riportato oltre 500 casi confermati di COVID-19 e almeno 14 decessi. Data la pandemia, il primo ministro ha esortato i giovani a stare al sicuro dalla tempesta in avvicinamento per rispettare le misure di allontanamento sociale.