Apple iPhone 12 concept borderless

La casa della mela morsicata, Apple, sta lavorando ad un modo per far si che i suoi dispositivi si puliscano da soli. Potrebbe sembrare fantascienza ma, è davvero così. In questo articolo, andiamo ad elencarvi tutti i dettagli di questa particolarissima feature.

Non è la prima volta che nel campo della tecnologia si parla di dispositivi in grado di pulirsi da soli. Stando ai due brevetti registrati da Apple nelle scorse ore, l’azienda avrebbe intenzione di portare la singolare feature su due dei suoi prodotti di punta: Apple Watch e iPhone. Scopriamo insieme in che modo.

 

Apple Watch e iPhone: due sistemi per rimuovere i composti organici indesiderati

Come vi abbiamo già anticipato, il colosso di Cupertino ha presentato, non uno, ma ben due differenti brevetti volti a spiegare le tecnologie di auto-pulizia dei suoi prodotti. Il primo documento parla di applicare una sottile area di ozono sui dispositivi. Questo, sarebbe in grado di eliminare i composti inorganici indesiderati. Il secondo brevetto, per raggiungere lo stesso scopo, parla dell’utilizzo dei raggi UV. Entrambi i documenti parlano esplicitamente di iPhone e Apple Watch. L’impiego sarebbe particolarmente utile per tenere sempre puliti parti delicate come i sensori. Sarà mai realtà?

Ricordiamo che trattandosi di due semplici brevetti, non abbiamo la certezza che l’azienda porterà a termine i progetti. Certamente, una soluzione del genere sui dispositivi del futuro invoglierebbe molti utenti ad acquistarli. Vi terremo informati non appena ne sapremo di più a riguardo. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.