automobile gomma

La società di produzione giapponese Toyoda Gosei ha svelato una nuova autovettura. La compagnia ha annunciato la prima auto a prova di ammaccatura, Flesby II – e l’esterno del veicolo è coperto da airbag ondulati. Secondo Toyoda Gosei, il design utilizza una gomma che cambia forma per proteggere l’esterno dalle collisioni, piuttosto che basarsi esclusivamente sul posizionamento tradizionale all’interno dell’auto.

I pannelli della carrozzeria della concept car sono ricoperti da una morbida gomma di nuova generazione in grado di assorbire l’impatto di una collisione. “Abbiamo messo gli airbag, che sono principalmente impiegati all’interno dell’auto, all’esterno, come cofano o parafango, per proteggere l’intero corpo”, ha riferito Takashi Ishikawa, amministratore delegato di Toyoda Gosei.

L’auto del futuro è elettrica, è in grado di cambiare forma, e può assorbire gli impatti

L’azienda ha avuto l’idea per la concept car nel 2013. La società ha dichiarato sul suo sito che la gomma è in grado di muoversi con energia elettrica e cambiare la forma della carrozzeria. Le riprese del salone dell’auto rivelano come i pannelli di gomma bulbosa si espandono e si contraggono, quasi come se l’auto respirasse. Il veicolo dispone anche di luci sulle ruote e sul frontale.

Le luci a LED proiettate sulla gomma consentono anche al conducente di comunicare con i pedoni e altri veicoli. “In caso di contatto con un pedone, il corpo morbido svolge una funzione di sicurezza nell’assorbimento dell’impatto”, ha affermato la società. L’auto è ancora in fase di concept, ma Toyoda Gosei stima che potrebbe approdare sul mercato intorno al 2030.

L’interno dell’auto è rivestito con “materiale a trama morbida”, secondo la ditta. Contiene anche illuminazione a LED, per creare uno “spazio rilassante”. Con gli airbag all’esterno, l’auto mira a rendere la guida più sicura sia per il pilota che per i pedoni, assorbendo l’impatto per ridurre al minimo i danni in caso di collisione.