Google Play Music chiude

Dopo averne parlato per qualche settimana, ora è finalmente ufficiale, Google Play Music chiuderà i battenti definitivamente. A confermarlo, l’azienda stessa in un annuncio rilasciato nelle scorse ore. Entro fine anno, il servizio, l’app, ecc. verrano smantellati del tutto. Niente paura per gli iscritti però, tutti potranno trasferire i loro file su YouTube Music. Scopriamo tutti i dettagli a riguardo.

Ebbene sì, Google ha deciso di mandare in pensione uno dei suoi servizi più amati di sempre. Nato nel 2011 come concorrente principale di servizi come Spotify e Apple Music, Google Music è stato lentamente oscurato dal nuovo arrivato YouTube Music. E’ proprio su questo, infatti, che l’azienda si concentrerà nei prossimi mesi.

 

Google Play Music sostituito da YouTube Music

La nota azienda americana ha comunicato che procederà per fasi. Il servizio di streaming musicale Google Play Music verrà smantellato un po’ per volta. La chiusura definitiva dell’app avverrà il prossimo dicembre. Entro tale data, tutti gli utenti iscritti al servizio che non vogliono perdere i loro dati potranno sfruttare una nuova feature di YouTube Music in grado di trasferire il tutto in un semplice click. Tutto ciò che bisogna fare è andare nelle impostazioni dell’app e scegliere la voce “trasferisci da Google Play Music”.

Come abbiamo già detto, la scelta di Google scaturisce dalla voglia di volersi concentrare solamente su un prodotto. Continuare a mantenere attivi due servizi molto simili tra loro avrebbe solo causato danni all’azienda. YouTube Music offrirà una serie di vantaggi mai visti prima su Play Music. Non ci sono dubbi sul fatto che questo sarà un successo. Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.