Perseverance Marte

Quando il potente rover Perseverance della NASA decollò nello spazio il 30 luglio, un satellite e un telescopio robotico catturarono la missione sulla sua strada verso Marte. Il satellite meteorologico GOES-16, ha individuato il pennacchio di fumo del lancio da Cape Canaveral, in Florida.

Il video dell’evento indicava che il pennacchio si presentava facilmente a lunghezze d’onda visibili, nonostante le nuvole intorno al sito, e il lancio è apparso come una striscia rossa sul canale “vapore acqueo” del satellite.

Perseverance Marte

Perseverance catturato dal satellite metereologico nel suo viaggio verso Marte

L’amministrazione nazionale oceanica e atmosferica (NOAA), che gestisce la missione insieme alla NASA, ha condiviso entrambi i set di filmati su diversi canali Twitter, con tweet separati per il pennacchio di lunghezza d’onda visibile e la striscia di vapore acqueo. GOES-16 viene talvolta definito dalla sua posizione geostazionaria sopra gli Stati Uniti, a 75.2 gradi ovest, come GOES est.

Il razzo United Launch Alliance Atlas V che ha lanciato Perseverance ha utilizzato due stadi principali e quattro booster strap-on, un formato particolarmente potente del veicolo. La spinta extra era necessaria per sollevare il rover delle dimensioni di un’auto, che arriva a 2.314 libbre. Dopo che il primo stadio dell’Atlante V consumò tutto il suo combustibile, si separò dal secondo stadio e iniziò a cadere mentre ricadeva sulla Terra; il palco è bruciato durante il rientro, come previsto.

Quel palco ha messo in scena uno spettacolo tutto suo. Il Virtual Telescope Project, gestito da Gianluca Masi ha visto il booster con il suo telescopio robotico PlaneWave da 17 pollici. Lo strumento ha catturato un’esposizione di tre minuti del booster esaurito che ruotava nello spazio e il filmato del guscio protettivo che porterà Perseverance su Marte.

Il telescopio ha tracciato il rapido movimento apparente della navicella spaziale; questo è il motivo per cui le stelle si mostrano come scie, mentre la navicella sembra un punto luminoso e nitido al centro dell’immagine. Uno dei principali obiettivi del rover è quello di memorizzare nella cache potenziali campioni che mostrano segni di vita antica su Marte.

Se tutto andrà secondo i piani, questi campioni verranno portati sulla Terra da una futura missione per un esame più scientifico. Sebbene Perseverance sia entrato in “modalità sicura” subito dopo il lancio, la missione si è rapidamente ripresa senza problemi.