instagram

Un particolare bug all’interno del sistema di Instagram ha fatto in modo che questo archiviasse foto e messaggi cancellati nell’ultimo anno. Ad accorgersi della problematica, il ricercatore di sicurezza Saugat Pokharel. Questo è stato ricompensato dalla casa di Mark Zuckerberg con 6000 dollari. Scopriamo tutti i dettagli a riguardo.

Non è la prima volta che si parla di errori di sicurezza all’interno dei social network. Quello che ha interessato Instagram, però, risulta essere uno dei più seri. Un errore nel sistema ha fatto si che venissero conservati milioni di messaggi e foto cancellate dagli utenti. Per fortuna, la falla è stata risolta senza troppe complicanze.

 

Instagram: ecco come funzionava il bug

Stando a quanto dichiarato, il bug è stato denunciato ad Instagram nel corso del mese di ottobre. Dopo una serie di verifiche da parte dell’azienda, questa ha deciso di risolvere la problematica con un update. L’errore ha permesso di accedere a foto e messaggi cancellati tramite l’utilizzo della funzione “download dei dati”. Un portavoce di Instagram ha dichiarato che non ci sono stati abusi della falla, i dati degli utenti sono rimasti al sicuro, inoltre, questo ha ringraziato pubblicamente il ricercatore di sicurezza per aver avvisato la casa della problematica.

Tutto bene quel che finisce bene. Ricordiamo che Instagram non è l’unica azienda che ricompensa i ricercatori dopo la scoperta di una falla (Es. Apple). Parliamo di una tattica che si sta rivelando davvero molto efficace contro gli errori di sistema. Chi sarà il prossimo fortunato ad essere ricompensato da una di queste case? Restate in attesa per eventuali aggiornamenti a riguardo.