BlackBerry Motion render

Dopo aver cessato la produzione degli smartphone lo scorso febbraio, la nota casa BlackBerry ha deciso di ritornare sul mercato. Ciò sarà possibile grazie ad un nuovo accordo tra OnwardMobility e FIH Mobile. Le due aziende lavoreranno insieme per riportare gli iconici smartphone al successo. Ci riusciranno? Cerchiamo di capirlo insieme.

Negli ultimi anni, la fama di BlackBerry è calata drasticamente. Una serie di scelte sbagliate, infatti, hanno portato l’azienda verso il declino più totale. Dopo 4 anni di licenza, Tcl esce di scena per lasciare spazio a due nuove case, l’americana OnwardMobility e la cinese FIH Mobile. Sarà loro, l’arduo compito di importare alle stelle i BlackBerry.

 

BlackBerry: smartphone con 5G e tastiera fisica a partire dal 2021

L’annuncio del ritorno degli iconici smartphone è stato lanciato dall’azienda nelle scorse ore. Al momento, le informazioni in merito alle feature dei dispositivi risultano essere davvero poche. Ciò che è certo è che questi saranno dotati delle contraddistintive tastiere fisiche e della nuova tecnologia 5G. Quest’ultima caratteristica, a detta della casa, risulta essere fondamentale per attirare una clientela professionale. I device continueranno ad essere dotati del sistema operativo Android che li ha supportati negli ultimi anni.

OnwardMobility sarà la principale responsabile dei piani futuri della casa, FIH Mobile, invece, si occuperà della produzione dei device. Questa, ovviamente, avverrà in Cina. Si ha già una tempistica in merito al debutto del primo smartphone BlackBerry di nuova generazione, 2021. Quali saranno le altre caratteristiche che l’azienda implementerà sui device per sorprendere gli utenti? Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.